Messina Street Food Fest: presentata l’edizione 2019. Ecco la mappa degli stand e il programma completo

Read Time2 Minutes, 58 Seconds

È stato illustrato stamani a Palazzo Zanca il programma della terza edizione di Messina Street Food Fest. All’incontro hanno preso parte il sindaco Cateno De Luca, l’assessore alle Attività Produttive e Promozionali Dafne Musolino, il presidente di Confesercenti Messina Alberto Palella e il team organizzativo della manifestazione. La grande festa del cibo di strada, che si svolgerà a piazza Cairoli da giovedì 10 a domenica 13, è co-organizzata dal Comune e da Confesercenti Messina, con il patrocinio della Città Metropolitana, della Camera di Commercio, di ATM, dell’Istituto Alberghiero Antonello, dell’Istituto Co.Ri.Bi.A e della Pro Loco Messenion.

Saranno 40 le “casette food” all’interno del villaggio gastronomico, con altrettante specialità messinesi, siciliane e provenienti da altre regioni italiane, senza dimenticare qualche sfiziosa incursione nella gastronomia estera. Nell’ambito dell’evento sono previsti anche spettacoli di musica live, djset, intrattenimento per bambini e show cooking. Per il terzo anno Messina Street food Fest arriva a piazza Cairoli nel segno della continuità, ma con qualche novità. Prima fra tutte la nascita di Messina Street Fish, un nuovo brand creato dall’organizzazione con l’obiettivo di valorizzare il pesce del nostro mare, che diventa protagonista assoluto di tutti gli show cooking di questa edizione.

Partner solidale di Messina Street Food Fest è la Fondazione Aurora Onlus – Centro Clinico Nemo Sud, centro per la presa in carico di pazienti con malattie neuromuscolari, beneficiario del ricavato degli show cooking, a cui si potrà accedere con una piccola donazione. Per prenotare gli inviti è possibile chiamare i numeri 3473035778-3403362791, oppure scrivere a infonemosud@centrocliniconemo.it .

L’organizzazione inoltre, attraverso un accordo con i padri rogazionisti, donerà gli alimenti in surplus alla Mensa di S. Antonio. Messina Street Food Fest quest’anno accoglierà anche i crocieristi. Grazie all’intesa con il Comune di Messina e l’Autorità Portuale, le due compagnie di navigazione che sbarcheranno giovedì 10 e venerdì 11 sono state informate e invitate all’evento.

Ai turisti verrà distribuito un volantino con le indicazioni per raggiungere piazza Cairoli e poter degustare le specialità proposte. Agevolazioni sono previste per chi arriva dalla Calabria. Caronte & Tourist, da giovedì 10 a domenica 13, ha attivato le promozioni “Daily auto street food fest” e “Daily moto street food fest”; i biglietti costeranno rispettivamente 42 e 18 euro. Con il biglietto “Daily auto street food fest” si otterranno 2 Token salato” + 2 Token Beverage, mentre per il biglietto moto 1 Token salato + 1 Token Beverage. L’offerta è a disponibilità limitata; verrà attivata solo per i biglietti acquistati durante i giorni dell’evento ed è riservata ai passeggeri che viaggiano con auto o moto al seguito e in partenza da Villa S. Giovanni.

L’inaugurazione del Messina Street Food Fest si terrà giovedì 10, alle ore 18, con il taglio del nastro e l’apertura del villaggio gastronomico. Nelle giornate di venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 la manifestazione seguirà gli orari dalle 11 alle 15 e dalle 18 all’una.

L’ingresso è libero e, per degustare le specialità del villaggio gastronomico, la formula è quella dei token degustazione, che avranno un costo di 3,50 euro per il salato, 2,50 euro per il dolce e 2,50 euro per il beverage. Si potrà anche acquistare lo “Street Menù”, che comprende ad un costo di 8 euro, un token salato, uno dolce e uno beverage.

Sarà attiva da domani, giovedì 3, la prevendita dei token nell’info point di piazza Cairoli lato monte tra le due edicole, aperto al pubblico dalle 10 alle 19. Il team organizzativo di Messina Street Food Fest è composto da Benny Bonaffini coordinatore area food, Marika Micalizzi responsabile della comunicazione, Patrizia Casale marketing e promozione, Claudio Prestopino responsabile degli allestimenti, Andrea Ipsaro Passione coordinatore degli spettacoli e Carlo Spanò area web.

0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close