Read Time1 Minute, 27 Second

Domenica 26 gennaio piazzetta Bagnasco si trasforma in un teatro a cielo aperto, con schermo,  casse e poltroncine per seguire la diretta del Parsifal, in scena al Teatro Massimo di Palermo

Tutto come in teatro, però vivendo la dimensione della piazza. Schermo, casse e poltroncine, domenica 26 gennaio, in piazzetta Bagnasco, dalle 17.30 alle 23 circa accoglieranno quanti vorranno seguire la diretta della prima del Parsifal, in scena al Teatro Massimo. Un evento nell’evento, che consentirà a chiunque di vivere anche il dietro le quinte dell’ultimo dramma musicale di Richard Wagner.

Nessuna interruzione, infatti, durante i due intervalli, dal momento che verrà  mandato in diretta quanto avverrà freneticamente nel backstage: trucco, cambi d’abito e i tanti movimenti scenici di quella possente macchina che rende possibile la realizzazione di un’opera di tale portata.

A condurre per mano via video gli spettatori ci saranno il Sovrintendente del Teatro Massimo, Francesco Giambrone, e il direttore d’Orchestra, Omer Wellber, grazie ai quali sarà possibile addentrarsi nell’opera che Wagner finì di comporre all’Hotel delle Palme di Palermo dove soggiornava, rafforzando quel legame con la Germania che ha permesso importanti scambi culturali con la nostra terra. 

Una magia a tutto tondo, quella che si realizzerà domenica in piazzetta, in contemporanea con l’Università di New York (NYU), l’aeroporto di Palermo e la libreria Europa dell’Uditore, dove saranno montati analoghi punti di ascolto, grazie all’associazione “Piazzetta Bagnasco” che renderà ancora più saldo il rapporto della Fondazione Teatro Massimo con i cittadini, i residenti e l’Associazione dei commercianti palermitani. Sponsor dell’iniziativa in piazzetta Bagnasco è la VM Agency di Vincenzo Montanelli, che fornirà l’attrezzatura tecnica.

L’ingresso è libero sino a esaurimento dei posti a disposizione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *