Torna il Festival degli Aquiloni

Read Time5 Minute, 10 Second

La quarta edizione del festival più colorato della Sicilia orientale tra musica, arte, poesia e aquiloni in volo sullo Stretto di Messina

È stata presentata stamattina in conferenza stampa presso la Sala Giunta del Comune di Messina la quarta edizione del FESTIVAL DEGLI AQUILONI DI CAPO PELORO. Entusiasta il Sindaco di Messina Federico Basile: “Ho sempre partecipato da genitore con i miei bimbi, essere oggi qui da sindaco fa ancora più piacere. Questa è una occasione importante di coinvolgimento del Comune nel sostenere azioni che creano aggregazione sociale e culturale e che ci riportano a vivere il nostro territorio”. Presente anche l’Assessore al Turismo e alla Cultura Enzo Caruso che ha favorito l’ingresso della manifestazione all’interno del programma VisitMe, un programma legato alla promozione turistica e delle attività presenti sul territorio. Presenti anche gli assessori Liana Cannata e Max Minutoli. Il presidente della Pro Loco Capo Peloro, Nello Cutugno:  “Concretamente, le istituzioni non erano mai state così vicine al nostro mondo come in questa occasione. Il nostro Festival ha un valore sociale, culturale e promozionale. Partecipano tante associazioni del terzo settore e auspichiamo sempre più unione con le istitizioni. La riserva è una risorsa importante per Messina”. 

Dopo la pausa forzata, durata più di due anni a causa della pandemia da Covid19, torna il Festival degli Aquiloni di Capo Peloro, evento NO-PROFIT, organizzato dalla Pro Loco Capo Peloro con il patrocinio e la co-organizzazione del Comune di Messina nell’ambito del progetto VisitMe, e con il patrocinio di Unpli e della VI Circoscrizione del Comune di Messina, in collaborazione con la Fondazione Horcynus Orca. C’è grande attesa per questa 4° edizione del festival che, a differenza delle precedenti, si terrà nella stagione autunnale e vedrà la speciale partecipazione dell’Associazione Aquilonisti “I Millepiedi” di Foligno, degli Aquilonisti Eolo Gubbio, e degli organizzatori del famosissimo Festival Internazionale degli Aquiloni di San Vito Lo Capo tra cui Ignazio “Capitan” Billera. Esibizioni aquiloni, LabAquiloni, Musica, Pro-Market, Mostre, Workshop e installazioni per una grande festa all’insegna della condivisione, della cultura e della sostenibilità. Obiettivo della Pro Loco Capo Peloro è, primo fra tutti, quello di dar vita ad una occasione in cui si possa vivere il territorio nella semplicità delle gioie essenziali, accostandosi alle ricchezze naturali che la Riserva offre, richiamando tutti, grandi, piccini e famiglie al sano divertimento all’aria aperta, al rispetto e alla fruizione dei nostri luoghi. 

LA VIABILITÀ | L’evento si svolgerà nel villaggio di Torre Faro. La Via Fortino fino a intersezione via Gustavo Barresi – ex Via Biasini – resterà chiusa al traffico ed il parcheggio Morandi resterà aperto all’utenza. L’area pedonale pressi Punta presterà la scena a molte attività ed installazioni. 

IL PROGRAMMA | L’evento partirà venerdì 21 Ottobre alle ore 15.00 in Piazza Lanternino e da lì prenderanno il via una nutrita serie di eventi ed attività fino a domenica 23 ottobre. Il festival interesserà diverse location. Nella spiaggia libera sotto il pilone, meglio conosciuta come la “Punta”, verrà allestito il campo volo per le suggestive esibizioni degli aquilonisti  dinanzi al panorama mozzafiato dello Stretto di Messina, sia durante le ore di luce che in volo notturno. 

Sin dalla sua prima edizione, la tre giorni di Festival ha assunto una forte valenza culturale, ed anche quest’anno molti sono gli appuntamenti in questa direzione.  Fra i tanti, la seconda edizione delle “vie della poesia”,  un percorso poetico che prevede l’installazione di circa ottanta scritti di autori siciliani e non solo, da Piazza Chiesa passando per via Fortino e fino al Parco Horcynus Orca. Vie della poesia sarà inaugurata alla presenza del prof. Pippo Rando che accompagnerà i presenti in questo sentiero ricco di versi. 

Nella zona detta “del Lanternino” si terranno laboratori creativi per i più piccoli e un workshop organizzato da KANÖ, e sarà allestita un’ampia Area Pro-Market con moltissime proposte artigianali. Spazio anche ai Giochi Medievali a cura dell’Associazione Cuore di Drago nel giardino delle sabbie del Parco Horcynus Orca che al primo piano accoglierà un’Area Board Game e Video Game insieme ai Redshift. Il Museo di Arte Contemporanea Macho e la Sala Immersiva resteranno aperte al pubblico per tutta la durata del festival. All’interno dell’atrio del Museo Macho ci si potrà accostare ai monologhi e alle installazioni artistiche a cura di Vittoria Pomeriggi d’Arte in collaborazione con Daniele Mircuda. Davanti al Parco Horcynus, in collaborazione con ATM, resterà esposto lo storico autobus numero 8 che in passato collegava il borgo alla città. A bordo del noto bus si potranno ascoltare “I racconti dei cantastorie dell’8”, a cura dell’Associazione ARB. 

La sinergia con le istituzioni scolastiche cittadine vedrà, inoltre, l’allestimento de “Il Giardino di Eolo” a cura di allievi e docenti dell’Istituto Comprensivo Evemero da Messina (in collaborazione con Sealands Service Peloro Volley), un workshop sui nodi marinari nella terrazza del Parco Horcynus Orca a cura degli allievi dell’Istituto Nautico Caio Duilio ed una estemporanea d’arte a cura degli allievi del Liceo Basile. In programma, anche lo spettacolo teatrale itinerante “Tra Scilla e Cariddi” di DAF Project e una sessione di Live Drawing insieme ai fumettisti dell’Officina del Sole Lelio Bonaccorso, Fabio Franchi, Michela De Domenico e Giuliana La Malfa. Non mancherà la buona musica con i Pastori di Unicorni, DJSet Morgan, i Dangerous Mood e i Kaja City. Domenica, la Pro Loco Capo Peloro assegnerà dei riconoscimenti per meriti sportivi in ambito internazionale ai Canottieri Peloro, con la presenza del pluripremiato campione mondiale Giovanni Ficarra. 

Main sponsor del 4° Festival degli Aquiloni di Capo Peloro è Sciotto Automobili. Sponsor del Festival sono anche Uni Pegaso Messina, Casa Peloro, Fondazione di Comunità di Messina, BestDrive Musumeci Service, Simone Gatto, Mediterranea Bike, New Event Graf Tipografia.  Partner dell’evento sono le Associazioni Lions e Leo Messina Host, l’Associazione Baobab Messina, l’Associazione Culturale ARB, l’ASD Arb Messina Plogging, il CSI Messina, l’Officina del Sole, Puli-Amo Messina, l’ATM Spa, AMAM, Messina Servizi Bene Comune, Lido Horcynus Orca, Nutrimenti Terrestri Compagnia Teatrale, Peloro Volley e Sealands Peloro Volley, Progetto Sperone, Vittoria Pomeriggi d’Arte, i RedShift e l’Associazione Cuore di Drago, Ristorante Pizzeria Il Tamburino, Officina del Gusto. 

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Quarto weekend per le Vie dei Tesori

Ven Ott 21 , 2022
Un bellissimo successo che in soli tre fine settimana supera gli ottantamila visitatori: che hanno scelto tra cripte, palazzi nobiliari, ville imponenti e chiese; sono entrati nei luoghi della legalità e hanno ascoltato in silenzio le parole dei testimoni, hanno scoperto le collezioni scientifiche note solo ai professori, ascoltato storie e aneddoti […]