Press "Enter" to skip to content

Sorbetto al limone, una semplice e deliziosa ricetta

Freschissimo, refrigerante, ricco di vitamine e di sali minerali: il sorbetto è un compagno decisamente piacevole delle cene estive più calde.

La sua storia è legata alla refrigerazione di sostanze liquide dolci, in particolare succhi di frutta.

L’esistenza del sorbetto è documentata nei testi dell’antichità classica. A Roma, l’imperatore Nerone faceva arrivare a tal proposito il ghiaccio proveniente dall’Appennino. In Sicilia gli Arabi impararono ad usare la neve dell’Etna mista a sale marino per mantenere bassa la temperatura del sorbetto durante la sua lavorazione.

La vera svolta legata a questo prodotto avvenne nel XVI secolo, quando un pescatore di Aci Trezza sfruttò le conoscenze ereditate dagli arabi nella preparazione del sorbetto per realizzare il primo modello di gelatiera grazie alla miscela tra sale e neve.

Fu suo nipote, Francesco Procopio dei Coltelli, a trarre il massimo profitto da questa scoperta: nel XVII secolo egli portò la macchina a Parigi, aprendo in seguito il primo caffè europeo e dando vita all’industria del gelato.

Il sorbetto al limone è la classica ricetta estiva, facile, veloce e gradita da tutti. Ideale a fine pasto o da gustare al pomeriggio per una merenda all’aria aperta per combattere il caldo estivo.

Se la sua storia vi ha fatto venire l’acquolina in bocca, mettetevi ai fornelli per realizzare questa semplice ma deliziosa ricetta del sorbetto al limone.

Ingredienti (per 6 persone)
500 ml di acqua
200 gr di zucchero
180 ml di succo di limone (circa 6 limoni)
La scorza di mezzo limone

Procedimento
Fate sciogliere in un pentolino, a fuoco bassissimo, lo zucchero e l’acqua, fino a formare uno sciroppo. Togliete dal fuoco e lasciate intiepidire
Aggiungete il succo di limone e la scorza grattugiata. Versate il composto nei contenitori per il ghiaccio e lasciate in freezer per 12 ore.
Ponete i cubetti nel frullatore o robot da cucina e azionate alla massima velocità fino ad ottenere una crema densa e ben consistente.
Versare il sorbetto nei bicchieri da cocktail o delle coppette in vetro.

Condividi

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mission News Theme by Compete Themes.