Read Time1 Minute, 12 Second

In questi tempi abbastanza incerti e sicuramente non semplici, pensare positivo è un buon modo per affrontare la realtà. Un po’ di frivolezza non fa mai male, una sana distrazione diventa un’isola felice. Quindi perché non dare un’occhiata ai trend per la primavera/estate 2020? In fatto di scarpe, i trend primaverili accontentano un po’ i gusti di tutti perché, ormai si sa, la moda è più inclusiva. Per orientarsi, basta seguire quattro semplici regole

Quadrato is better! Dimenticate le punte appuntite o la morbidezza delle punte tonde, quest’anno tornano (ahimè) le punte quadrate. Il loro punto di massimo successo lo conobbero negli anni ’90, e dopo un (s)fortunato periodo nel dimenticatoio, le punte quadrate ritornano prepotentemente, sia per stivali, mocassini, sia per i sandali. Punta quadra si, però minimal.

Incrociamoci! I lacci alla schiava abbandonano le loro solite lunghezze, non si arrampicano più lungo il polpaccio, ma si fermano alla caviglia, così mantengono un profilo seducente e raffinato.

Alto è meglio! Dite addio alla comodità delle scarpe basse, alla versatilità delle scarpe flat, magari gioiello: in questa stagione, si svetta su tacchi vertiginosi, meglio se sono scolpiti, vere e proprie sculture da esibire. Ma non disperate, fan della comodità, perché questa stagione c’è spazio anche per il tacco medio, elegante e pratico. Per un tocco chic, meglio puntare su un tacco largo o a piramide.

Quest’anno, lo stile passa dai piedi.

1 0
Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *