Aziende e salute, “Covid Free Company”: l’esempio italiano di Ecogest

Read Time1 Minute, 50 Second

La società leader nazionale della manutenzione del verde autostradale, completa in questi giorni la propria campagna volta a garantire lo status di “Covid Free Company”, dopo aver predisposto ed effettuato su tutto il proprio personale di sede e di cantiere, in Italia ed all’estero, una campagna di screening mediante test sierologici e tamponi faringei per il tracciamento e la verifica di contagio da covid-19

La Ecogest SpA, leader italiano della manutenzione del verde autostradale, completa in questi giorni la propria campagna volta a garantire lo status di “Covid Free Company”, dopo aver predisposto ed effettuato su tutto il proprio personale di sede e di cantiere, in Italia ed all’estero, una campagna di screening mediante test sierologici e tamponi faringei per il tracciamento e la verifica di contagio da covid-19.

L’azienda, rimasta operativa per tutto l’ anno nonostante il lockdown, ricadendo nei servizi di pubblica utilità, con un organico ridotto del 37 % su oltre 200 dipendenti, ha garantito a tutto il personale in trasferta assistenza logistica ed economica durante la fase di lockdown, ha provveduto al rimpatrio del personale straniero nei mesi tra luglio ed agosto nei paesi diMarocco, Romania e Senegal, ed ha assistito, a propria cura e spese, a tutti i rientri di fine estate che si completeranno entro il 25 settembre, per tutto il personale operaio, assistendo economicamente le famiglie in difficoltà e garantendo la continuità dei posti di lavoro senza aderire ad alcun sostegno di CIG, né adottando provvedimenti di licenziamento a causa del calo di fatturato che fisiologicamente ha colpito la sua attività nei mesi compresi tra marzo e giugno di quest’ anno.

Una iniziativa importante che ha contraddistinto lo spirito di squadra del personale, l’attaccamento all’azienda e la difesa del patrimonio aziendale, garantendo continuità. Tutte le spese occorrenti a questa attività di carattere preventivo sanitario sono state interamente sostenute con proprie risorse dalla Ecogest senza attingere ad alcun sostegno pubblico di sorta, e sono state fortemente volute dagli azionisti del gruppo, che fa capo alla famiglia Molinari, i quali hanno voluto trasmettere un ulteriore messaggio di serietà nei confronti delle stazioni appaltanti autostradali, anche con l’obiettivo di tutelare i rapporti di cantiere con gli interlocutori della controparte appaltante.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Medico scolastico, M5S Calabria: la Regione lo reintroduca in tutte le scuole

Lun Set 7 , 2020
La sollecitazione dei giorni scorsi dei portavoce calabresi del Movimento 5 stelle: “La Calabria segua l’ esempio della Regione Lazio. Il medico scolastico rappresenterebbe così un nuovo tassello del sistema di sanità di prossimità che garantirebbe in modo pieno e soddisfacente il diritto alla salute dei giovani cittadini”