Arpa Sicilia, concorso per l’assunzione di 38 unità

Read Time1 Minute, 14 Second

L’Agenzia regionale per la Protezione dell’Ambiente della Sicilia ha pubblicato 6 concorsi pubblici per l’assunzione di 38 risorse come Collaboratori Tecnici, Assistenti Tecnici e Dirigenti che si occuperanno delle attività dell’Agenzia a tempo determinato . I concorsi sono sia per diplomati che per laureati.

Tra le figure ricercate, tre sono collaboratori tecnici categoria D per cui si richiede laurea in in Ingegneria Chimica, Ingegneria Energetica e Nucleare, Ingegneria dell’Automazione, Ingegneria Elettrica, Ingegneria Elettronica, Ingegneria Meccanica, Ingegneria Aerospaziale e Astronautica, Scienza e Ingegneria dei materiali, Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio, Fisica.

Due posti sono riservati a collaboratori tecnici professionali a tempo determinato, 3 dirigenti tecnici del comparto sanità di cui 1 Biologo e 1 Chimico e 1 Dirigente Amministrativo. In questo caso è richiesta abilitazione alla professione e possesso della laurea.

Gli altri posti a concorso sono per 5 unità come Conduttore di mezzo nautico e 4 come Assistente di bordo per cui sono richiesti diploma di scuola media superiore, patente di guida B, patente di abilitazione al comando e condotta di unità da diporto a vela e motore nel primo caso. I restanti posti sono riservati a Collaboratore Tecnico Professionale e assistenti tecnici da impiegare nei vari reparti.

I requisiti cambiano in base alla figura ricercata per cui è consigliabile consultare i singoli bandi direttamente sul sito dell’Arpa. Le domande si possono inviare entro il giorno 1 marzo 2019 collegandosi alla pagina dedicata dove è possibile inviare direttamente la candidatura.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Aeroporto Catania, cenere dall'Etna: chiuso uno spazio aereo

Gio Feb 14 , 2019
Secondo quanto riportato dall’Ansa, a causa della ripresa dell’emissione di cenere dai crateri sommitali dell’Etna l’unità di crisi dell’aeroporto di Catania ha disposto dalle 14,30 la chiusura di un settore dello spazio aereo. Saranno pertanto consentiti quattro atterraggi ogni ora, i decolli non subiranno variazioni. Tutti i voli potranno, dunque, […]