Cesv Messina: via ai nuovi webinar dal 15 maggio al 6 giugno

Read Time1 Minute, 19 Second

Al via il secondo ciclo di webinar del Cesv Messina. I primi incontri, che si sono svolti dal 4 al 23 aprile, hanno registrato una media di 25 partecipanti (una sorta di “sold out”) e, soprattutto, hanno ricevuto approfonditi consensi da parte dei diretti interessati. 

Dalla protezione dei dati alla Riforma, la nuova serie di webinar si compone di quattro appuntamenti da venerdì 15 maggio a sabato 6 giugno.

In particolare, “La normativa UE n. 2016/679 (GDPR) sulla protezione dei dati personali e gli adempimenti per gli ETS” sarà il tema approfondito venerdì 15 maggio dalle ore 18.30 alle ore 20.00 dall’avvocato Domenico Alfonzo (iscrizioni entro giovedì 14 alle ore 10 al link https://forms.gle/8hhBLBBcw4D6SanL7).

Si proseguirà mercoledì 27 maggio dalle ore 18.30 alle ore 20.00 con Emanuele Gambini (My fundraising) che interverrà sugli “Strumenti finanziari per il terzo settore” (iscrizioni entro il 25 alle ore 10 al link https://forms.gle/UzGh17BVY3KKeQ1u8).

Sabato 30 maggio dalle ore 10 alle ore 12 sarà Gregorio Sambataro dell’Associazione New Horizons a trattare la tematica dei “Programmi europei di mobilità giovanile e per adulti” (iscrizioni entro il 28 maggio alle ore 10 al link https://forms.gle/EbQZCMhofQWwh8WL6).

Infine, sabato 6 giugno dalle ore 10 alle ore 12 il direttore del Cesv Messina, Rosario Ceraolo, farà il punto su “Lo stato di attuazione della riforma del terzo settore” (iscrizioni entro il 4 giugno alle ore 10:00 al link https://forms.gle/t9vvGWNjdNtevQBr7).

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Imprenditori edili alla "canna del gas". "Fra un mese moriremo di fame": appello di Ance Sicilia

Ven Mag 15 , 2020
“Abbandonati dal Governo che investe 55 mld sul sociale”. Lo denuncia il Presidente Santo Cutrone che prosegue: “Il Paese è bloccato da una burocrazia che non riesce nemmeno a tutelare se stessa”