Read Time2 Minutes, 27 Seconds
Foto di Vittorio Tulli CNR: da sinistra Ministro degli affari esteri e mobilità umana, Ambasciatore José Valencia, Presidente del Cnr Massimo Inguscio, Ambasciatore dell’Ecuador in Italia, Nelson Robelly

Nell’ambito del ‘Primo incontro accademico e scientifico’ tra i due Paesi, sono stati sottoscritti: accordi tra il Consiglio nazionale delle ricerche e la Secretaría de Educación Superior, Ciencia, Tecnología e Innovación (SENESCYT); memoranda tra il maggiore ente di ricerca italiano e dieci Università dell’Ecuador; nello stesso contesto sono stati inoltre firmati: un accordo di cooperazione tra l’Ambasciata dell’Ecuador e l’Università di Ferrara, un memorandum tra la stessa Ambasciata e l’Università Parthenope

Il 10 luglio scorso si è svolto presso il Consiglio nazionale delle ricerche il ‘Primo incontro accademico, scientifico Ecuador-Italia’, evento che ha avuto luogo nell’ambito della visita ufficiale in Italia del Presidente della Repubblica dell’Ecuador, Lenín Moreno Garcés.

L’incontro è stato presieduto dal Ministro degli affari esteri e mobilità umana, Ambasciatore José Valencia, dal Presidente del Cnr, Massimo Inguscio, e dall’Ambasciatore dell’Ecuador in Italia, Nelson Robelly, con la partecipazione del Ministro della Produzione, Commercio Estero, Iván Ontaneda, membro della Delegazione Ufficiale in Italia.

Cnr Ecuador- foto di gruppo: Presidente del Cnr, Massimo Inguscio, Ambasciatore dell’Ecuador in Italia, Nelson Robelly, Rettori e rappresentanti delle università e istituzioni dell’Ecuador (Foto di Vittorio Tulli CNR)

L’evento rappresenta una pietra miliare storica per la cooperazione accademica e scientifica, poiché è riuscito a riunire le autorità di entrambi i Paesi, i rappresentanti dei centri di ricerca in Italia, i Rettori delle università delle due nazioni, con i quali è stato analizzato il lavoro svolto per rafforzare la cooperazione attraverso borse di studio, scambi di docenti e ricercatori, accordi tra Università e sviluppo di progetti di ricerca congiunti.

Questo primo incontro è l’inizio di una nuova fase di collaborazione a livello accademico e scientifico, grazie alla firma di 13 accordi: l’Accordo Specifico di Cooperazione tra la Segreteria d’Istruzione Superiore, Scienza, Tecnologia e Innovazione-SENESCYT e il Cnr, grazie al quale sarà realizzato un Bando congiunto per lo sviluppo di due progetti nei settori dell’energia e della sicurezza della sovranità alimentare; l’Accordo di Cooperazione tra l’Ambasciata dell’Ecuador in Italia e l’Università di Ferrara per borse di studio a cittadini ecuadoriani residenti in Italia; il Memorandum d’Intesa tra l’Ambasciata dell’Ecuador in Italia e l’Università degli Studi di Napoli Parthenope per borse di studio per i cittadini ecuadoriani residenti in Italia, e Memorandum d’intesa tra il Cnr e dieci università:  Universidad Católica Santiago de Guayaquil, Universidad Técnica de Ambato, Escuela Politécnica Nacional, Universidad Regional Amazónica-IKIAM, Universidad Estatal de Milagro, Universidad Agraria del Ecuador, Universidad UTE, Universidad del Norte, Universidad del Azuay  y  Escuela  Superior Politécnica del Chimborazo.

Queste opportunità di formazione scientifica in Ecuador, di ricerca al più alto livello, sono state raggiunte grazie al lavoro del Ministero degli Affari Esteri e Mobilità Umana e del Consiglio nazionale delle ricerche.

0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close