Press "Enter" to skip to content

Best in Sicily 2019, premiate le eccellenze dell’enogastronomia e dell’accoglienza

La manifestazione, organizzata da Cronache di Gusto e ideata dal suo direttore Fabrizio Carrera, premia ogni anno la Sicilia di qualità nel gusto e nell’ospitalità.
La cerimonia di consegna dei premio, giunta alla dodicesima edizione, si è tenuta ieri domenica 17 febbraio al Teatro Massimo Bellini di Catania alla presenza del fondatore di Eataly Oscar Farinetti e dello scrittore Alessandro Baricco . Ecco i nomi dei premiati e le rispettive motivazioni:

MIGLIOR PRODUTTORE DI VINO

 BENEDETTO ALESSANDRO, ANNA ALESSANDRO, BENEDETTO ALESSANDRO – ALESSANDRO DI CAMPOREALE

CAMPOREALE (PA)
Si sono fatti impresa creando opportunità per le generazioni future, hanno scommesso sul loro territorio determinandone il rilancio. E i loro bianchi e rossi piacciono sempre di più. 



MIGLIORE AZIENDA CONSERVIERA


CAMPISI

MARZAMEMI, PACHINO (SR)
Il pesce e gli ortaggi declinati in tanti modi. Un’allegra giostra di barattoli in viaggio per l’Italia e il resto del mondo come piccoli ambasciatori siciliani di cose buone. Grazie ad esperienza, determinazione, e continuità familiare. 

MIGLIORE BIRRIFICIO

ALVERIA

CANICATTINI BAGNI (SR)
Un’impresa nata in un baglio. Che trasforma in birra gradevolissima ingredienti tradizionali e dimenticati della nostra regione. Segno che in Sicilia si può davvero tutto. Se tutto è però governato dalla testa e dal cuore. 

MIGLIOR MACELLAIO

GIANNI GIARDINA – MACELLERIA GIARDINA

CANICATTI’ (AG) 
La sua vita tra coltelli e mezzene, salsicce e costate. Parola d’ordine è saper frollare. Tanto lavoro ed una straordinaria capacità di contagiare entusiasmo. na 

MIGLIORE FORNAIO

Il messinese Francesco Arena

FRANCESCO ARENA

MESSINA
Pone un’attenzione maniacale per la materia prima con un’incessante ricerca di farine e grani. Un divulgatore appassionato della nostra Isola in giro per il globo. 

MIGLIORE TRATTORIA

IL VECCHIO CARRO 

CARONIA (ME)
Braccia aperte, sorrisi, accoglienza in uno degli angoli di Sicilia ancora da valorizzare fanno di questo luogo una tappa obbligatoria per i golosi. Il piacere è garantito fra porchette, verdure selvatiche e tanto altro. 

MIGLIORE BED AND BREAKFAST (NUOVA CATEGORIA)

CASA TALIA

MODICA (RG)
La Sicilia che attrae ed ha la forza di trasformare due professionisti milanesi in creatori di un grande luogo di relax e accoglienza dove ogni minimo dettaglio è utile per coccolare il turista. 

MIGLIOR PIZZERIA

FRUMENTO

ACIREALE (CT)
Nel cuore antico di Acireale una coppia di giovani con la voglia di puntare  sulla farina e la sua lievitazione. Scommessa vinta. Il resto lo fanno i sorrisi e l’infinita curiosità. E il risultato è sorprendente per vista e palato. 

COMUNI CON IL MIGLIORE INCREMENTO TURISTICO

CATANIA E POLIZZI GENEROSA (PA)
Un piccolo comune delle Madonie registra un aumento del 300 per cento di visitatori; mentre all’ombra dell’Etna sono 70 mila gli arrivi in più, tutto tra un anno e l’altro. 

MIGLIOR ALBERGO

GAGLIARDI BOUTIQUE HOTEL

NOTO (SR)
Un antico palazzo nella capitale del barocco siciliano offre un panorama d’incanto. Undici camere dove convivono sobrietà ed eleganza che esaltano il concetto di comfort e benessere. Un gioiello d’accoglienza. 

AZIENDA PER LA MIGLIORE IMMAGINE (NUOVA CATEGORIA)

BRUNO RIBADI

CINISI (PA)
Una passione per la birra che diventa percorso emozionale con un marchio singolare, un packaging moderno, le bottiglie divertenti. La forza della creatività, tutta da bere.

MIGLIORI RISTORANTI

DODICI FONTANE – VILLA NERI RESORT LINGUAGLOSSA (CT)

MODI’TORREGROTTA (ME)

Luoghi di delizie, contaminazioni, fantasie, sentimenti. Fuochi accesi sotto padelle, e pentole. Due posti dedicati a chi vuol farsi del bene: uno con l’Etna a far da guardia; l’altro con vista mozzafiato sulle Eolie. Valgono il viaggio.



Condividi

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mission News Theme by Compete Themes.