“Il giudice ragazzino”, il film su Rosario Livatino da vedere in streaming

Read Time1 Minute, 19 Second

«Quando moriremo, nessuno ci verrà a chiedere quanto siamo stati credenti, ma credibili». Il 21 settembre di 30 anni fa l’organizzazione mafiosa della Stidda agrigentina ammazzava il giudice Rosario Livatino.

Come già abbiamo scritto qui, la Rai ha programmato un’intera giornata di appuntamenti televisivi e radiofonici per ricordarne la figura. Intanto però è già disponibile online e gratuitamente sul sito di Raiplay a questo link il film di Alessandro Di Robilant Il giudice ragazzino.

Uscito nel 1994, la pellicola è tratta dall’omonimo libro di  Nando dalla Chiesa. Giulio Scarpati nel ruolo di Livatino vinse il David di Donatello come miglior attore protagonista.

[…] L’indipendenza del giudice, infatti, non è solo nella propria coscienza, nella incessante libertà morale, nella fedeltà ai principi, nella sua capacità di sacrifizio, nella sua conoscenza tecnica, nella sua esperienza, nella chiarezza e linearità delle sue decisioni, ma anche nella sua moralità, nella trasparenza della stia condotta anche fuori delle mura del suo ufficio, nella normalità delle sue relazioni e delle sue manifestazioni nella vita sociale, nella scelta delle sue amicizie, nella sua indisponibilità ad iniziative e ad affari, tuttoché consentiti ma rischiosi, nella rinunzia ad ogni desiderio di incarichi e prebende, specie in settori che, per loro natura o per le implicazioni che comportano, possono produrre il germe della contaminazione ed il pericolo della interferenza; l’indipendenza del giudice è infine nella sua credibilità, che riesce a conquistare nel travaglio delle sue decisioni ed in ogni momento della sua attività. […]

Da una conferenza tenuta dal giudice Rosario Livatino il 7 aprile 1984

S.C.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

"Donnafugata": la storia di un casato pieno di fascino nel libro di Costanza DiQuattro

Lun Set 21 , 2020
Con la prefazione di Giuseppina Torregrossa. Immergersi nelle sue pagine è un viaggio nella storia e nelle bellezze architettoniche della Sicilia che, in una carezza lunga quasi un secolo, ci consente di ammirare il ritratto di un illuminato uomo pubblico, ma pure la storia frugale e aggraziata di una famiglia unica […]