In esclusiva su RaiPlay dal 9 marzo: è stato l’incidente nucleare più disastroso dopo Chernobyl. L’11 marzo 2011, la terra, in Giappone, inizia a tremare violentemente per una scossa di magnitudo 9 che fa sollevare l’oceano fino a generare uno tsunami con onde alte più di dieci metri.

Semiologo, scrittore, filosofo, saggista, professore universitario. Umberto Eco, scomparso a 84 anni il 19 febbraio del 2016, è stato tutto questo e molto altro ancora. Nel quinto anniversario della morte, Rai propone una programmazione speciale per ricordare un intellettuale che ha saputo rendere appassionante e fruibile la cosiddetta “cultura alta”.