15 marzo “Giornata disturbi alimentari”: il biglietto d’addio di Eleonora diventa VIDEO/CANZONE manifesto contro la bulimia

Read Time1 Minute, 26 Second

Il testo di “Eleonora sei normale” è stato scritto su un biglietto da Eleonora (bulimica), alla madre, poco prima del gesto suicida. Di seguito la mamma di Eleonora ha chiesto al cantautore Igor Nogarotto di creare una canzone che potesse sia esorcizzare quel dolore, sia sensibilizzare e far riflettere sulla tematica

Disturbi della nutrizione e dell’alimentazione: si manifestano più spesso tra i 15 e i 19 anni, ma l’età di esordio si abbassa sempre di più, colpiscono soprattutto le donne, ma crescono i casi tra i ragazzi.

All’anoressia, alla bulimia e agli altri disturbi della nutrizione e dell’alimentazione è dedicata la Giornata nazionale del Fiocchetto Lilla, il 15 marzo.


VIDEO “Eleonora sei normale”

Eleonora sei normale” in pochi giorni grazie a centinaia di messaggi di giovani affetti da bulimia ed anoressia (e di genitori con figli con disturbi alimentari) ha superato 1 milione di visualizzazioni sui social, divenendo manifesto contro la bulimia.

Dall’incontro successivo tra Igor Nogarotto e la scrittrice Mariavittoria Strappafelci, autrice del libro “Il digiuno dell’anima: una storia di anoressia” (lei ha vissuto l’anoressia sulla propria pelle) ed il Maestro Alessandro De Gerardis (speaker radiofonico e musicista) si è creato il movimento “NON SIETE SOLI” che vuole sensibilizzare ed accendere i riflettori sui disturbi alimentari, lanciare il messaggio che si può guarire, nonché raccogliere e diffondere testimonianze di chi soffre di queste patologie e creare eventi nelle scuole in cui informare su cause e rischi.

Pagina: https://www.facebook.com/nonsietesolida/

Curiosità
Eleonora regalò a Igor un quadro in cui, ricalcandone una foto sul Lago di Carezza, realizzò il suo ritratto.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Teatro Mandanici: crescono le adesioni al laboratorio digitale e si riaprono le iscrizioni

Sab Mar 14 , 2020
Il sindaco Materia: “Una sperimentazione importante anche come proiezione nel futuro post emergenza”. Sasà Neri: “Un’esperienza di sorprendente intensità”