Torna l’ora solare, lancette indietro di un’ora. Ma potrebbe essere l’ultima volta

Read Time51 Second

Nella notte tra il 24 e il 25 ottobre si passerà dall’ora legale all’ora solare. Le lancette dei nostri orologi si sposteranno un’ora indietro, dalle 3 alle 2.

Le giornate saranno più corte ma potremo dormire un’ora di più. L’ora solare ci regolerà fino al 28 marzo 2021.

Ma questo potrebbe essere l’ultimo anno: dopo marzo 2021, infatti, gli stati membri dell’Unione Europea dovranno decidere se mantenere l’ora solare o l’ora legale. Per prendere questa decisione è necessaria un’attenta riflessione sulla ricaduta che il cambio dell’ora può avere sul nostro benessere psicofisico.

Cambiare l’orario due volte l’anno può, infatti, rappresentare una fonte di stress per il nostro organismo, oltre a essere un nodo centrale in termini di risparmio energetico.
Il cambio dell’ora può incidere sulla regolarità del nostro sonno, sulla nostra capacità di concentrazione, di produttività sul lavoro. In una parola, il cambio dell’ora incide e non poco sulla nostra VITA.

Per quest’anno, in ogni caso, almeno stanotte, dormiremo un’ora in più!

In attesa di capire cosa accadrà dopo marzo 2021…

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

L’ annus horribilis per i Festival del Cinema, lettera aperta alla Regione Sicilia

Sab Ott 24 , 2020
Il Coordinamento dei Festival del Cinema in Sicilia ha scritto una lettera aperta, indirizzata all’Assessorato Regionale del Turismo, dello Sport e dello Spettacolo, avente per oggetto: “L’ annus horribilis per i Festival del Cinema in Sicilia: annullamenti, assenza di certezze e l’irresolutezza della Regione”.