Addio a Naya Rivera… La maledizione di Glee continua

Read Time1 Minute, 34 Second

Ad Hollywood la scaramanzia è il perno di molte carriere. Niente viola nei camerini, guai a passare sotto le scale, niente abiti rossi nelle cerimonie importanti. Ad un occhio esterno, sono tutti motivi per farsi una risata, ma la carriera di attrici e attori è sempre soggetta ad alti e bassi, e proprio i volti del cinema sanno che più che il telefono che non squilla per una parte (e allora torni alla tua vita di prima o ti inventi un piano B), ad Hollywood bisogna temere le maledizioni. Chi non conosce la maledizione degli Oscar? Vinci un Oscar come migliore attrice/attore e divorzi, Sandra Bullock docet, giusto per citarne una. Ma niente è in confronto alla maledizione di Glee.

La famosa serie musicale americana, che ha incantato milioni di persone nel mondo, ha chiuso i battenti anni fa, ma sembra che i suoi protagonisti stiano pagando uno scotto altissimo per quel successo. E’ di qualche giorno fa la notizia del ritrovamento del corpo di Naya Rivera dopo la sua scomparsa.

La ex Santana, la stronza e tostissima cheerleader di Glee, ha perso la vita salvando suo figlio, dopo un bagno nel lago dove erano in vacanza. Un gesto d’amore estremo, a cui suoi molti suoi ex colleghi della serie hanno reso omaggio. Ma il 14 Luglio era già una giornata particolare per tutti loro: infatti correva l’anniversario della morte di Cory Monteith, tra i protagonisti della serie, ucciso da un’accidentale overdose. E come dimenticatre Mark Salling, che nel gennaio del 2018 si suicidò dopo il ritrovamento di immagini pedopornografiche nel suo computer?

Ryan Murphy, creatore della serie, rifugge con orrore ogni qual volta i giornalisti d’Oltreceano parlano della “maledizione di Glee”, perché ad Hollywood è più facile inventare storie di qualsiasi tipo, anche una storia di maledizione, piuttosto che accettare che la vita non è decisamente un film.

Cristina Izzo

Press Office, Press Reviewer, Web Content Creator, Collaborator for LaTuaNotizia,

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

L'omaggio della Rai ad Andrea Camilleri a un anno dalla scomparsa. Ecco la programmazione completa

Gio Lug 16 , 2020
Un viaggio nella produzione teatrale, televisiva e letteraria di Andrea Camilleri, anche attraverso le sue parole, e una prima serata di Rai1 dedicata al suo “eroe”, al quale è indissolubilmente legato: il Commissario Montalbano. A un anno dalla scomparsa del Maestro, il 17 luglio 2019, Rai gli rende omaggio con […]