Il Coro Cantate Omnes per la rassegna Natale a Palermo

Read Time1 Minute, 14 Second

Da Mozart a Bernstein, passando per Haendel e Caccini,  Wade e Vivaldi. Sarà un viaggio musicale, certo, ma sarà bellissimo riconoscere i pezzi: il coro polifonico Cantate Omnes sarà il protagonista domani sera(giovedì 29 dicembre) nella chiesa di Sant’Anna La Misericordia (piazza sant’Anna) del quarto concerto dei dieci previsti offerti alla città dai Club Service: Rotary, Lions, Inner Wheel e Soroptimist. Cantate Omnes, diretto dal 2005 da Gianfranco Giordano, è una delle più importanti formazioni corali siciliane e possiede un  repertorio straordinario, che va dal Medioevo agli autori contemporanei, passando dalla musica sacra a quella profana, dal musical al jazz. Canteranno da solisti, i soprani Sabrina Alesso e Silvana Vitale, il contralto Sabrina Sciortino, i tenori Salvo Diana e Fabio Lima e il baritono Arnaldo Orlando, accompagnati da Carmen Rinaldi alle percussioni e Maria Antonietta Lo Cicero al pianoforte. I pezzi saranno legati dalla narrazione di Manlio Bonomo. Un programma bellissimo che va dalle “Hallelujah” dal Messiah di Händel, all’Ave Maria di Caccini, dal Gloria di Vivaldi ad un medley da “West Side Story”, fino ai brani classici del natale, da “Adeste Fideles” a “Carol of the Bells”. L’ingresso è libero.

NATALE A PALERMO: dieci concerti gratuiti nelle chiese formano un unico cartellone impaginato dal direttore d’orchestra Gaetano Colajanni, da Santo Stefano, all’Epifania. La rassegna è promossa dalRotary Club Palermo Est, con la partecipazione dei Rotary, Lions, Inner Wheel, Soroptimist della città. Ingresso libero.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Concerti di Natale nel Baglio Florio: soprano e violino, da Corelli a Piazzolla

Gio Dic 29 , 2022
 Dal “Concerto Grosso op. 6 n.8 “ di Corelli, “fatto per la notte di Natale” alla delicata “Eine Kleine Nachtmusik” mozartiana, per arrivare poi al confronto tra l’Inverno di Vivaldi e la sua riscrittura da parte di Piazzolla. Un recital che schiaccia l’occhio alle musiche natalizie, certo, ma in realtà si dedica ad […]

Non perderti anche