Farmaceutica, per i big anti Covid profitti raddoppiati a 71 miliardi

Read Time55 Second

Il Sole 24 Ore in edicola. L’industria dei vaccini. La rivalutazione rispetto ai livelli pre virus è stata di oltre 160 miliardi, ma in Borsa. corrono le biotech non i colossi Pfizer, AstraZeneca e J&J. A Monza un sito per la produzione del siero in Italia

La corsa ai vaccini raddoppia gli utili di Big Pharma. Secondo l’elaborazione del Sole 24 Ore, su dati S&P Market Intelligence, i vaccini e le cure anti-Covid garantiranno oltre 71 miliardi di dollari di utili netti alle multinazionali del farmaco. Le varie Pfizer-BioNtech, Moderna, AstraZeneca, Johnson & Johnson, Novavax e Cansino Biologics, ma anche i produttori di anticorpi monoclonali come Ely Lilly e Regeneron. L’effetto vaccini si fa sentire anche in Borsa dove i titoli di queste società hanno riportato una rivalutazione di oltre 160 miliardi rispetto ai livelli di inizio 2020. Ma è solo una soglia di partenza, perché nei fatti, tra profitti attesi e giro d’affari stimato, il beneficio complessivo per i protagonisti dell’immunizzazione di massa potrebbe essere di gran lunga più alto.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Paglia, riso, terra cruda: alla ricerca di un’edilizia “sana”

Dom Mar 14 , 2021
“Abitare sostenibile” è il tema di CatolGreen, festival della cultura ecologica online. Focus su bioedilizia e nuove tecnologie, ecobonus e comunità solari. Tra gli ospiti l’Architetto Sergio Sabbadini del Politecnico di Milano, il Professore Fabio Salbitano dell’Università di Firenze, il Professore Leonardo Setti dell’Università di Bologna, Marco Boschini, Coordinatore Associazione “Comuni Virtuosi”. […]