Ressa per Draghi. Governo di alto profilo

Read Time33 Second

Il Fatto Quotidiano in edicola. Assembramento. Entrano PD, FI, LEU, IV e bussa pure la Lega . Berlusconi ci sta, ma non va a Roma perché FI è divisa. Salvini chiede poltrone e il PD è pronto a digerire pure lui

M5S. Rischio scissione: Grillo a Roma. Vertice tra il fondatore, Conte e Di Maio. Per Draghi si vota su Rousseau

Leghisti. Oggi l’incontro con Draghi: “Nessuno potrà impedire il nostro ingresso”. Le richieste: tasse, frontiere e giustizia.

Voto anticipato. L’obiettivo sono le urne nel 2022, dopo l’eventuale elezione dell’economista al Colle con la nuova maggioranza

Zingaretti e i dem adesso sono pronti a digerire la Lega

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

“Anima smarrita”: Alessio Boni è Dante in anteprima streaming dal Teatro Comunale di Carpi

Sab Feb 6 , 2021
Alessio Boni e Marcello Prayer celebrano il Sommo Poeta con un concertato a due voci al Teatro Comunale di Carpi. Distribuzione a cura di Aida Studio Produzioni.