Monforte San Giorgio: modalità di accesso ai voucher sociali per l’acquisto di generi alimentari

Read Time6 Minute, 15 Second

Con un avviso pubblicato online sui suoi canali ufficiali, l’amministrazione di Monforte San Giorgio informa la Cittadinanza che, dalla data odierna (3 aprile), sarà possibile presentare istanza per l’erogazione dei VOUCHER SOCIALI per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità destinati a persone in difficoltà e/o nuclei familiari in condizione di disagio economico.

Nel documento scaricabile dal sito ufficiale del comune si legge:

Il Comune di Monforte San Giorgio per contrastare l’insorgenza di queste nuove povertà ed aiutare i cittadini in difficoltà intende erogare, in forma straordinaria e temporanea, voucher per l’acquisto di generi alimentari e prodotti di prima necessità da utilizzare presso i vari negozi e supermercati che hanno manifestato la loro disponibilità a convenzionarsi con l’ente per la realizzazione della misura.

Destinatari
Il presente Avviso è rivolto a tutti i cittadini residenti e persone domiciliate che vivono abitualmente a Monforte San Giorgio, che versano in uno stato di necessità temporanea dovuta alle misure restrittive emesse per l’emergenza epidemiologica e sono privi di mezzi economici per assicurare a sé a alla propria famiglia beni di primissima necessità.

Possono fare richiesta:

  • Coloro che sono stati costretti a interrompere, sospendere e/o chiudere la propria attività commerciale, artigianale e/o commerciale per effetto delle disposizioni di cui ai DPCM del 9 e del 23 marzo 2020 e che siano privi di mezzi economici per assicurare a sé e alla propria famiglia beni di primissima necessità;
  • Coloro che per effetto dei DPCM del 9 e 23 marzo, sono stati impediti a svolgere attività lavorativa, anche precaria e/o saltuaria e/o stagionale, e che siano privi di mezzi economici per assicurare a sé a alla propria famiglia beni di primissima necessità;
  • i lavoratori autonomi a Partita IVA, non aventi diritto all’Indennità COVID-19 ovvero al Bonus 600 euro per emergenza Coronavirus di cui al D.L. n. 18/2020 e che siano privi di mezzi economici per assicurare a sé a alla propria famiglia beni di primissima necessità;
  • i lavoratori dipendenti di attività chiusa o sospesa per effetto dei DPCM del 9 e 23 marzo a causa dell’emergenza Covid-19 non aventi diritto all’indennità della Cassa Integrazione in Deroga (CID), che siano privi di mezzi economici per assicurare a sé a alla propria famiglia beni di primissima necessità;
  • i lavoratori dipendenti di attività chiusa o sospesa per effetto dei DPCM del 9 e 23 marzo a causa dell’emergenza Covid – 19 aventi diritto all’indennità della Cassa Integrazione in Deroga (CID) sino alla data di effettiva erogazione del beneficio, che siano privi di mezzi economici per assicurare a sé a alla propria famiglia beni di primissima necessità;
  • coloro che vivono una condizione transitoria di malattia clinicamente certificata o abbiano un componente del nucleo familiare in condizioni di fragilità, criticità e multi problematicità, che determini disagio socio-economico;
  • le persone gravate da canone mensile d’affitto regolarmente registrato e/o in alloggio economico popolare;
  • I destinatari di Reddito di Cittadinanza e/o REI o NASPI o altra forma di contribuzione pubblica non superiore ad € 300,00, e che non svolgono attualmente alcuna attività lavorativa, potranno parimenti presentare domanda qualora non siano in grado di garantire il soddisfacimento delle esigenze minime del proprio nucleo familiare.
  • gli inoccupati e/o disoccupati e tutti coloro privi di qualsivoglia forma di contribuzione pubblica, non aventi i mezzi economici per assicurare a sé a alla propria famiglia beni di primissima necessità.

Motivi di esclusione
Non potranno presentare domanda i nuclei familiari in cui siano presenti lavoratori o pensionati pubblici o privati, la cui attività non sia stata sospesa per effetto dei citati DPCM.
Ai RICHIEDENTI di cui ai punti 5 e 8 del presente avviso, l’importo del voucher previsto, secondo una scala di valore decrescente sulla base dell’indennità e del RdC percepito, sarà ridotto sino alla misura massima del 60%.

Modalità di presentazione delle domande
I cittadini che presentano i requisiti di cui al precedente art. 2 possono inoltrare istanza, redatta su apposito modulo, nella forma di autodichiarazione sostitutiva, allegato al presente avviso, scaricabile sul sito istituzionale del Comune di Monforte San Giorgio al seguente indirizzo e-mail: info@comune.monfortesangiorgio.me.it indicando nell’oggetto: “istanza voucher sociali”.
Solo in caso di comprovata e reale impossibilità ad utilizzare la modalità sopra indicata l’utente potrà rivolgersi al nr. 0909931000 dove personale dell’Ufficio Servizi Sociali provvederà a comunicare le modalità per l’eventuale presentazione dell’istanza.
Alla domanda deve essere allegato la fotocopia non autenticata del documento di identità, in corso di validità.
La modulistica sarà altresì messa a disposizione dei cittadini interessati oltre che nel sito, anche in forma cartacea tramite le varie Associazioni e Comitati presenti sul territorio.

Criteri di valutazione della richiesta
Saranno prese, prioritariamente, in considerazione:
1) le istanze dei nuclei familiari il cui reddito, relativo al nucleo familiare, è inferiore o pari a €.0,00;
2) le istanze dei nuclei familiari con un reddito superiore ad €.0 e fino a €.15.000,00, secondo una scala proporzionale, e che abbiano alla data del 1 Aprile 2020 un saldo sul C/C postale e/o bancario inferiore ad € 8.000,00.
Per redigere l’elenco dei beneficiari, le istanze pervenute saranno valutate secondo i seguenti criteri:
• famiglie mono-genitoriali con figli a carico;
• nuclei familiari con figli a carico;
• persone che vivono da sole;
• presenza in famiglia di persone fragili, con criticità e multi problematicità;
• persone che vivono una condizione transitoria di malattia clinicamente certificata e che determina disagio socio-economico;
• persone gravate da canone mensile d’affitto regolarmente registrato e/o in alloggio economico popolare.
Il Servizio Sociale Professionale per ciascuna istanza effettuerà una SOMMARIA VALUTAZIONE SOCIALE che terrà conto anche delle motivazioni esplicitate nella domanda concernenti l’impossibilità di sostenere le spese alimentari e di prima necessità per se stesso e per il proprio nucleo familiare

Importo
L’importo del voucher da erogare sarà stabilito secondo i seguenti criteri:
• n. 1 persona che vive da sola – max €. 200.00;
• n. 2 persone (una coppia di adulti) – max €. 300,00.
• per ogni figlio a carico o altro componente presente in famiglia il valore del voucher sarà aumentato di € 50,00;
L’importo massimo mensile erogabile in voucher non potrà superare il valore massimo di €. 500.00.
Saranno previsti voucher fino a concorrenza dell’importo assegnato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri.
Resta impregiudicata la possibilità che il Servizio Sociale professionale, al di fuori delle casistiche sopra indicate, intervenga, previa valutazione socio ambientale, nelle ipotesi di sussistenza di stati di necessità temporanea dovuta alle misure restrittive emesse per l’emergenza epidemiologica, per la conclamata carenza di mezzi economici per assicurare a sé e alla propria
famiglia beni di primissima necessità.

Ammissione al beneficio
L’elenco dei beneficiari sarà approvato con Determina del Responsabile dell’Area Amministrativa, su proposta del Responsabile del III Ufficio Servizi Sociali, all’esito della istruttoria delle istanze e della redazione della scheda di valutazione socio ambientale da parte dell’Assistente Sociale incaricata. Lo stesso sarà pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Monforte San Giorgio ed agli interessati sarà data comunicazione telefonica al numero di telefono indicato nel modello di istanza/dichiarazione.
I voucher sociali, il cui valore nominale unitario è di €. 25,00, saranno consegnati ai beneficiari.
Il voucher sociale sarà nominativo e personale (ovvero utilizzabile solo dal titolare indicato in calce allo stesso buono), non trasferibile, non cedibile a terzi e non convertibile in denaro contante.

Avviso completo e Modulo Istanza scaricabile dal Sito Istituzionale:
www.comune.monfortesangiorgio.me.it

alla sezione dedicata: CORONAVIRUS Info e Avvisi

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Coronavirus e social: come cambia la comunicazione aziendale

Sab Apr 4 , 2020
L’attuale pandemia richiede che soprattutto le aziende, sui social, adottino contenuti, tono di voce e azioni adeguate. “È il momento per l’umanità, non per l’assalto di azioni commerciali” Marino Pessina e Chiara Porta, Ceo e direttore responsabile dell’agenzia di comunicazione giornalistica Eo Ipso, www.eoipso.it