Genio Civile, pratiche on line in Sicilia: entra in funzione il portale “Portos”

Read Time1 Minute, 38 Second

È entrata in funzione da tre giorni “Portos”, il portale che il dipartimento regionale Tecnico ha predisposto per la ricezione e il trattamento delle pratiche finalizzate a ottenere autorizzazioni e nulla osta sismici per opere strutturali in Sicilia.

“Le nuove modalità di trasmissione dei progetti e di rilascio della documentazione richiesta, combinate alle recenti indicazioni per lo snellimento burocratico delle procedure di autorizzazione che abbiano impartito agli uffici – spiega il governatore Musumeci – consentiranno di avviare i lavori di costruzione eliminando mesi di attesa. E questo senza che ci sia mai più bisogno di fare lunghe code agli sportelli dei vari uffici del Genio civile”. Attraverso il portale (http://sismica.lavoripubblici.sicilia.it), i professionisti potranno trasmettere i progetti direttamente dal loro studio, pagare la relativa tassa, interloquire con i funzionari, apportare eventuali modifiche e ottenere le autorizzazioni.

“Si tratta di un sistema che è già stato adottato con successo dalla Regione Toscana – dichiara l’ assessore alle Infrastrutture Marco Falcone – e che consentirà di dare respiro e nuovo slancio alle imprese e a un comparto, quello dell’ edilizia, che rappresenta un forte traino per la nostra economia”.

Già da un mese l’ amministrazione regionale, di concerto con le organizzazioni di categoria del settore edilizio, ha organizzato nelle singole Province corsi di formazione per tecnici dipendenti di pubbliche amministrazioni e liberi professionisti per un corretto utilizzo del nuovo strumento. D’ ora in poi, i Comuni già dotati dello ‘Sportello unico per l’ edilizia” dovranno utilizzare protocolli che ne consentano il dialogo diretto con il nuovo portale della Regione, mentre per tutti gli altri sarà possibile digitare le informazioni richieste e caricare i file da trasferire con le relative istanze. L’ assessorato alle Infrastrutture, intanto, ha recepito l’ input normativo del decreto ‘Sblocca cantieri” introducendo la riorganizzazione delle procedure d’ esame delle varie pratiche da parte dei Geni civili di tutta la Sicilia: i controlli a sorteggio sul 20 per cento dei progetti presentati consentiranno di accorciare ulteriormente i tempi.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Manutenzione verde autostradale, concessionari riuniti in Grecia. Presente l'italiana Ecogest

Mar Giu 4 , 2019
Una delegazione di Ecogest, la società per azioni di Ravenna leader in Italia nella manutenzione del verde autostradale e tra le prime società in Europa in questo settore, è intervenuta alla 47° “Asecap Study e Information Days 2019”, in Costa Navarino in Grecia. La manifestazione annuale, che raduna i rappresentanti delle […]