Read Time1 Minute, 3 Seconds

Aperto il bando per poter accedere ai contributi a favore dei soggetti destinatari di un atto di intimazione di sfratto per morosità incolpevole, al fine di procedere all’assegnazione del Fondo anno 2018. Lo rende noto il comune di Milazzo, attraverso il sito ufficiale. 

Il contributo, che non potrà superare l’importo massimo di 8 mila euro, viene riconosciuto sulla base di alcuni criteri: oltre alla condizione di morosità incolpevole per sfratto, infatti, i soggetti beneficiari dovranno essere in possesso della cittadinanza italiana, di un paese europeo ovvero di un permesso di soggiorno; avere un reddito non superiore a 35 mila euro o derivante da un’attività lavorativa non superiore a 26 mila euro; essere titolari di un contratto di locazione e risiedere nell’alloggio per almeno un anno.

La domanda dovrà essere redatta su specifico schema predisposto dal Comune e presentata entro il 29 novembre al protocollo generale del Comune di Milazzo o trasmessa tramite pec all’indirizzo protocollogenerale@pec.comune.milazzo.me.it.; inoltre, dovrà essere accompagnata dalla documentazione che attesta la conformità ai requisiti richiesti per l’accesso ai contributi.

Il Comune procederà successivamente alla redazione della graduatoria sulla base di criteri inerenti alla condizione economica del nucleo familiare e a criteri preferenziali, come la presenza di un soggetto ultrasessantenne/minore/invalido per almeno il 74%.

0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close