Auto rubate finivano a Malta e Libia. 40 indagati nel ragusano

Read Time37 Second

La Polizia di Stato di Ragusa ha portato a termine una complessa attività d’indagine su tre diverse associazioni per delinquere transnazionali specializzate in riciclaggio, furto e ricettazione di veicoli commerciali dall’Italia per Malta e Libia.

Durante l’attività investigativa la Sezione Polizia Stradale di Ragusa ha restituito a legittimi proprietari veicoli commerciali per diversi milioni di euro proprio mentre stavano prendendo il largo in direzione Malta.

Oltre 150 uomini della Polizia di Stato hanno perquisito 50 obiettivi riconducibili ai 40 indagati, rinvenendo un fucile, targhe rubate, veicoli e pezzi di ricambio di provenienza furtiva, documenti contraffatti e rubati.

Polizia Stradale e Squadra Mobile di Ragusa in più occasioni avevano proceduto al recupero devi veicoli presso il porto di Pozzallo (RG).

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Sicilia, piano straordinario per le strade provinciali: 17 milioni per Messina

Mer Mar 6 , 2019
Centodue milioni per rimettere in sesto settanta strade provinciali in tutta l’Isola. La Regione Siciliana scende in campo per “aggredire”, come dice il governatore Nello Musumeci, un’impasse che durava da anni per carenze progettuali e insufficienze d’organico negli uffici tecnici degli enti sovracomunali. Lo rende noto l’Ufficio Stampa della Regione […]