Il Covid sancirà la chiusura definitiva delle sale cinematografiche?

Read Time1 Minute, 38 Second

Secondo un articolo del Financial Times, i grandi produttori hollywoodiani sarebbero sempre più tentati dalla distribuzione tramite streaming, escludendo definitivamente le sale cinematografiche. Qualcosa che, di fatto, sta già avvenendo. Basti pensare che durante il periodo di quarantena primaverile, molte anteprime cinematografiche hanno bypassato il grande schermo per essere distribuite tramite le note piattaforme online.

Da giugno, qualcosa sembrava essere cambiato. Le sale avevano riaperto, e si andava diffondendo un leggero ottimismo. Ma adesso che i contagi aumentano, potrebbe arrivare un nuovo blocco per gli esercenti dei cinema. Un blocco che probabilmente sancirebbe la chiusura ed il fallimento di molti cinematografi.

Quando si va al cinema, si alza la testa. Quando si guarda la televisione, la si abbassa.

(Jean-Luc Godard)

Chi può sapere quanto durerà questa fase di restrizioni? Mentre scriviamo queste righe, in sala è consentita la presenza di un massimo di 200 spettatori, ma siamo sicuri che questa disposizione durerà ancora per molto? Nessuno può dirlo, purtroppo. Di certo ci sono solo i numeri. Numeri impietosi. Per rendersi conto della crisi, basta vedere la programmazione di un qualsiasi cinema. I film in programma sono pochissimi e la presenza di pubblico bassissima. Davvero ci aspetta un futuro fatto solo di streaming? Tutti speriamo di no, ma i numeri sembrano dire di si. Il cinema è anche un ‘industria, e come tutte le industrie, anche quella cinematografica deve fare i conti con il mercato. Ma davvero ci aspetta un futuro fatto solo di visioni in streaming? Probabilmente no. Speriamo di no. Forse aumenteranno le esperienze di Drive In e di cinema all’aperto nel periodo primaverile ed estivo. Ma in caso di una nuova quarantena è facilmente prevedibile anche che, purtroppo, molte sale cinematografiche chiuderanno e falliranno. In tal senso sembrano profetiche (e ciniche) le parole di Mario Monicelli.

Il cinema non morirà mai, ormai è nato e non può morire: morirà la sala cinematografica, forse, ma di questo non mi frega niente.

Mario Monicelli

S.C.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Covid-19, il nuovo decreto. Il VIDEO della conferenza del presidente Conte e le principali novità

Lun Ott 19 , 2020
Il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte, ha illustrato il nuovo dpcm varato per contrastare la recrudescenza di Covid19