Read Time1 Minute, 11 Seconds

Il 20 febbraio si celebra la Giornata mondiale per la giustizia sociale. Una ricorrenza nata nel 2007, quando l’Assemblea Generale delle Nazioni Unite  invitò gli Stati Membri a dedicare questo giorno alla promozione di attività nazionali per sostenere gli sforzi della comunità internazionale nell’eliminazione della povertà, nella promozione dell’impiego per tutti e del lavoro dignitoso, nell’uguaglianza di genere e nell’accesso al benessere sociale e alla giustizia per tutti.

Per le Nazioni Unite, la ricerca della giustizia sociale per tutti è al cuore della missione globale di promuovere lo sviluppo e la dignità umana. L’adozione della Dichiarazione sulla Giustizia Sociale per una Globalizzazione Giusta da parte dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro (ILO) è solo uno degli esempi recenti dell’impegno del sistema delle Nazioni Unite per la giustizia sociale.

La Dichiarazione mira a garantire risultati giusti per tutti attraverso il lavoro, la protezione sociale, il dialogo sociale nonché i principi ed i diritti fondamentali del lavoro ed è stata adottata il 10 giugno 2008. L’adozione di questo testo, oltre a rafforzare il concetto di Lavoro dignitoso, mira a enfatizzare, con l’azione di 182 Stati Membri, il ruolo chiave dell’Organizzazione tripartita, cercando di supportare il raggiungimento del progresso e della giustizia sociale nel contesto della globalizzazione, in un momento politico cruciale. Un momento in cui lo sviluppo e la giustizia sociale sono ritenuti indispensabili per il raggiungimento ed il mantenimento della pace e della sicurezza all’interno e tra le Nazioni.

 

 

 

 

 

 

 

 

0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close