Glamour da Sanremo: il Festival in look

Read Time1 Minute, 58 Second

Il countdown per Sanremo è agli sgoccioli. Cantanti  e canzoni sono pronti per debuttare sul palco, ed è già partito il toto scommesse per chi vincerà il premio della critica, il premio giovani, e quale sarà la canzone che conquisterà le radio e le playlist di Spotify. Ma Sanremo non è solo musica,  non è solo una questione di “canzonette”: Sanremo è soprattutto stile

Inutile negarlo: il primo impatto è quello che conta e bisogna trovare l’abito giusto da indossare. Basta seguire qualche semplice regola fondamentale: dress to impress, una scollatura adeguata e scendere con grazia dalle famose scale del Teatro dell’Ariston, anche se camminare con un tacco 15 non è proprio una passeggiata.

Sembra facile attenersi a queste regole, ma la storia del Festival nostrano la racconta diversamente. Ricordate Belen e l’abito con mega spacco del messinese Fausto Puglisi che rivelò al mondo la ormai famigerata farfallina? E che dire di Sabrina Salerno e Jo Squillo, che nell’edizione del ‘91 si esibirono in bikini. Come a dire, non importa che tu sia una valletta o una cantante in gara, ognuno segue le regole come vuole, peccato che qualcuno dimentichi l’eleganza a casa. Nella storia del festival, non tutti gli abiti sono da buttare, anche grazie a Giorgio Armani, che ha vestito Ines Sastre e Michelle Hunziker, solo per citarne alcuni.

Negli ultimi anni, la storia è cambiata. Stylist e designers fanno a gara per vestire i protagonisti del Festival, e tutti seguono un rigido protocollo: vengono tutti tenuti segreti fino al momento del debutto, e poi parte l’immancabile scrutinio del pubblico, una volta con le pagelle, ora con i meme sui social.

Questa edizione si annuncia ricca di look interessanti, visto l’alto tasso di co-conduttrici sul palco: adesso tocca scoprire quali dei loro look farà la storia. Per le cantanti, si ha qualche indiscrezione in più: Levante, ora in tour con Magmamemoria, punta sui look dello stilista siciliano Marco de Vincenzo, mentre Elodie, hit maker con Margarita, si affida allo stile di Etro (che l’ha vestita anche in occasione della prima della Scala). Gli imprevedibili? Miss Keta ed Elettra Lamborghini, regine del kitch pronte a conquistare Sanremo, Achille Lauro, noto per i suoi look che mixano generi e trascendono il classico e il moderno: il nome più gettonato per lui è Gucci.

Cristina Izzo

Press Office, Press Reviewer, Web Content Creator, Collaborator for LaTuaNotizia,

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Brandacujun, un nome caratteristico da un sapore delizioso

Dom Feb 2 , 2020
Se siete in cerca di un piatto delizioso da gustare con amici e parenti mentre guardate il Festival di Sanremo, siete sul sito giusto, eccovi l’antipasto per eccellenza della Riviera Ligure di Ponente… Il Brandacujun