Read Time51Seconds

Per la presidenza dell’Inps si punta su Marina Calderone, Presidente dell’ordine dei Consulenti del Lavoro e nel Cda di Leonardo. Come riporta Il Sole 24 Ore Marina Calderone risulterebbe, secondo diverse fonti vicine al dossier, la soluzione di compromesso per mettere d’accordo la Lega e i Cinquestelle, che fino all’ultimo avrebbero invece preferito i rispettivi candidati, ovvero l’ex Dg dell’Istituto, Mauro Nori, e l’economista dell’Università di Roma Tre, Pasquale Tridico. La decisione dovrebbe maturare nei prossimi giorni, visto che il mandato di Tito Boeri termina a giorni e non c’è alcuna intenzione dell’Esecutivo di una proroga di un  personaggio, Boeri, spesso in contrasto con questo governo.
L’atto di nomina, come previsto dal decreto, passa per un commissario- ponte, per poi procedere nelle prossime settimane alla scelta degli altri quattro componenti del Cda.
Marina Calderone garantirebbe con il suo arrivo sulla poltrona del presidente un tandem rosa al vertice Inps, visto che anche il direttore generale è una donna: Gabriella Di Michele, nominata da Boeri.

0 0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close