Jimmy Choo e Kaia Gerber si alleano per una collezione speciale

Read Time1 Minute, 21 Second

Così giovane, così talentuosa. E’ questo il primo pensiero che viene in mente guardando la capsule collection di Kaia Gerber per Jimmy Choo

La neo diciottenne è balzata agli onori delle cronache per la straordinaria somiglianza con la madre Cindy Crawford, super top model che, negli anni ’90, insieme a Kate Moss, Linda Evangelista, Naomi Campbell e Claudia Schiffer, ha segnato un’epoca. Seguendo le orme materne, la Gerber ha calcato le più importanti passerelle del mondo e adesso fa il suo debutto da designer.

La giovane modella ha disegnato la collezione con Sandra Choi, direttrice creativa di Jimmy Choo: quattro calzature diverse, tutte unite da un mood grunge sartoriale molto anni ’90 e da quel senso di easy e di effortless tipico della California. Scarpe e stivali freschi e giovanili però senza età, comode, pratiche, tutte pensate come soluzione glam per tutte quelle donne che non vogliono indossare tacchi tutti i giorni.

Della collezione fanno parta la K-Slingback, scarpa con tacco basso e finitura in pelle di serpente, il K-Slideun sandalo nero, minimal ed elegante, il K-Cruz, uno stivaletto con lacci in pelle di serpente in tonalità mogano, e il K-Jesse è un boot di ispirazione western in camoscio beige.

Ma la Gerber ha un cuore d’oro e insieme a Jimmy Choo ha deciso di donare il 15% dei ricavi della capsule a un ente di beneficenza scelto da lei stessa, il St. Jude children’s research hospital. Mossa pubblicitaria? Sembrerebbe proprio di no.

La collezione verrà lanciata sul mercato i primi giorni di Febbraio.

Cristina Izzo

Press Office, Press Reviewer, Web Content Creator, Collaborator for LaTuaNotizia,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Bando Smart Grid: reti intelligenti per la distribuzione di energia rinnovabile. Paxia (M5S): "Una grande opportunità per la Sicilia"

Mer Gen 29 , 2020
L’obiettivo è quello di favorire la piena integrazione dell’energia prodotta da fonti rinnovabili nel sistema elettrico nazionale e promuoverne il completo utilizzo