Una raccolta fondi per l’incidente sul lavoro della giovane Luana

Read Time2 Minute, 1 Second

All’indomani dell’ennesima tragedia sul lavoro che ha visto la morte della giovane operaia tessile Luana D’Orazio, a Oste di Montemurlo (Prato), la Fondazione ANMIL ‘Sosteniamoli subito’ lancia una raccolta fondi a sostegno della famiglia e del figlio di 5 anni.

“Addolorati per la tragedia che ieri ha visto la morte dell’operaia tessile 23enne, Luana D’Orazio, esprimiamo la nostra vicinanza alla sua famiglia e preghiamo per il futuro del figlio di appena 5 anni che ha lasciato solo e, per questo, come Fondazione ANMIL ‘Sosteniamoli subito’ siamo pronti a dare loro ogni appoggio possibile”, dichiara il Presidente della Fondazione, Francesco Costantino.

UNA RACCOLTA AFFINCHÉ, OLTRE AL DOLORE IMMENSO, NON SI AGGRAVI LA SITUAZIONE PER PROBLEMI ECONOMICI

“Comprendo il dramma dei familiari di Luana perché ho vissuto sulla mia pelle la perdita di mio marito rimasto schiacciato, poco più di un anno fa, sotto una trave di 86 tonnellate in un’acciaieria – commenta la toscana Vice Presidente della Fondazione, Paola Batignani – e so bene quanto sia stato traumatico, per nostro figlio di 10 anni, affrontare il dolore per la scomparsa del papà, un trauma che non lo lascerà per tutta la vita. Per questo motivo abbiamo deciso di lanciare una raccolta fondi attraverso la nostra Fondazione ‘Sosteniamoli subito’ affinché, oltre al dolore immenso, non si aggravi la situazione per problemi economici ed io stessa farò di tutto anch’io perché la nostra Regione si mobiliti con forza per la nostra raccolta fondi”.

“RACCOLTA FONDI PER LA FAMIGLIA D’ORAZIO. REGALIAMO UN FUTURO A DONATELLO”

“La vicenda costata la vita ad una giovanissima mamma – dichiara ancora il Presidente della Fondazione Francesco Costantino -, oltre a farci riscontrare con amarezza che non siamo riusciti ancora ad abbattere un fenomeno che pesa sulle nostre coscienze come sulla nostra economia, evidenzia quanto sia necessario prestare ascolto ai numerosi bisogni di categorie di famiglie che si ritrovano all’improvviso e senza alcuna colpa in difficoltà, non solo per burocrazie ma anche perché mancano servizi adeguati. È in quest’ottica – continua Costantino – che abbiamo creato la “Raccolta fondi per la famiglia D’Orazio. Regaliamo un futuro a Donatello”, alla quale chiediamo, ai soci ANMIL e non solo, di aderire con una donazione sui Conti correnti intestati alla Fondazione ANMIL “Sosteniamoli subito”:

– Unicredit IT47P0200805284000010585752

– Poste Italiane IT04Y0760103200000071435580

– riportati anche nelle pagine Facebook della Fondazione (@FondazioneANMILSosteniamoliSubito), di ANMIL (@ANMILOnlus.official) e sul portale associativo www.anmil.it

S.C.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Sicilia: al via dal 6 maggio la nuova campagna vaccinale, anche nelle isole minori

Mer Mag 5 , 2021
Partirà il 6 maggio la nuova fase della campagna vaccinale in Sicilia annunciata, durante una conferenza stampa, dal presidente della Regione Nello Musumeci. Dalle ore 20 di giovedì sarà possibile, dunque, per tutti i soggetti compresi nella fascia d’età tra i 50 e i 59 anni, effettuare la prenotazione per […]