Marchio “Sagre di qualità”, ecco quali sono le eccellenze italiane secondo le Pro Loco d’Italia

Read Time1 Minute, 44 Second

Un marchio per certificare l’originalità di una sagra. Un riconoscimento prezioso che passa attraverso la promozione degli operatori locali del settore enogastronomico e turistico (quali produttori, ristoratori, artigiani, albergatori) come attività economiche correlate alla cultura del cibo, la storicità di almeno 5 anni.

Il 22 luglio al Senato si svolgerà la consegna del Marchio “Sagra di qualità” e parteciperanno tutte le regioni d’Italia.

“Negli anni le sagre hanno consentito di far scoprire varietà ed eccellenze locali  e molti di questi eventi sono divenuti grandi attrattori turistici per il territorio” afferma il presidente dell’Unpli, Antonino La Spina. “Con il marchio Sagra di qualità intendiamo salvaguardare e promuovere quelle manifestazioni – prosegue – che spesso sono il mezzo per la riscoperta di saperi e usi legati alla lavorazione e trasformazione dei prodotti dell’enogastronomia”.“Il marchio sottolinea l’impegno delle Pro Loco nel campo enogastronomico, nella realizzazione delle sagre, nella valorizzazione dei loro prodotti e nella riscoperta e rilancio delle tradizioni locali” aggiunge Sebastiano Sechi responsabile del dipartimento “Sagra di qualità” dell’Unpli.

Le Sagre di qualità dell’edizione 2019 sono: “Sagra della Porchetta e dei Fagioli con le Cotiche”, Monte Santa Maria Tiberina (PG); “Sagra di S. Gaetano”, Ponti sul Mincio (MN); “Sagra della Fojata e della Attorta”, Sellano (PG); “Festa del tortello alla lastra”, Chiusi della Verna loc. Corezzo (AR); “Sagra del Ciammarrucchiello”, Buonalbergo (BN); “Sagra dei Bigoli e dei prodotti del Parco del Monte Cucco”, Costacciaro (PG); “Sagra dell’agnello a bujone”, Valentano (VT); “Sagra del fagiolo”, Sarconi (PZ); “Festa della chisola”, Borgonovo Val Tidone (PC);  “Sagra della porchetta”, Monte S. Savino (AR); “Festa del grano”, Raddusa (CT);  “Festa della nocciola”, Baiano (AV); “Sagra dei fichi”, Miglionico (MT);  “Festival Aglianico del Vulture eTumact me tulez”, Barile (PZ);  “Mostra Mercato Marroni del Monfenera”, Pederobba (TV);  “Sagra della lumaca”Gesico (CA); “Sagra della Varola”, Melfi (PZ); “Sagra della Ciuiga”, San Lorenzo Dorsino (TN); “Sagra delle olive”, Gonnosfanadiga (SU);  “Festa delle castagne e del miele di castagno”,  Valle di Soffumbergo (UD); “Sagra del Baccalà”, Sant’Omero (TE).

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Addio al maestro Camilleri

Mer Lug 17 , 2019
Lo scrittore, ricoverato dal 17 giugno, è morto all’ospedale Santo Spirito di Roma stamane. “Le condizioni sempre critiche di questi giorni si sono aggravate nelle ultime ore compromettendo le funzioni vitali – si legge nel bollettino dell’ospedale -. Per volontà del maestro e della famiglia le esequie saranno riservate. Verrà […]

Non perderti anche