“Il Sindaco del Rione Sanità”: il film su RaiPlay

Read Time1 Minute, 50 Second

RaiPlay ospita per la prima volta il lancio di un grande titolo del cinema autoriale italiano, tratto da l’omonima opera teatrale di Eduardo De Filippo e diretto da Mario Martone (L’amore molesto, Noi credevamo, Il giovane favoloso, Capri Revolution).

Dopo la partecipazione alla 76° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia e l’uscita in sala come evento de “Il Sindaco del Rione Sanità” (prodotto da Indigo Film con Rai Cinema), il film arriva direttamente e in esclusiva su RaiPlay dal 28 febbraio.

Tra i riconoscimenti che ha ottenuto “Il Sindaco del Rione Sanità” di Mario Martone (con Francesco Di Leva, Massimiliano Gallo, Roberto De Francesco, Adriano Pantaleo, Ernesto Mahieux, Ralph P) ci sono il Premio Leoncino d’Oro, il Premio Pasinetti per il miglior film e il Premio Pasinetti per i migliori attori Francesco Di Leva e Massimiliano Gallo alla 76° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia. A questi si aggiungono le recenti nomination ai David di Donatello per sceneggiatura non originale (nominati Mario Martone e Ippolita Di Majo), Francesco Di Leva come miglior attore protagonista, Ralph P. per la miglior canzone originale e nomination anche per il miglior montaggio.

Mario Martone porta al cinema “Il Sindaco del Rione Sanità” di Eduardo De Filippo con un film di forte attualità, capace di raccontare l’eterna lotta tra bene e male. Rispetto all’opera di Eduardo, ha una nuova anima concettualmente vicina a serie come Gomorra, grazie anche alle musiche del giovane rapper napoletano Ralph P.

Sinossi: Antonio Barracano, “uomo d’onore” che sa distinguere tra “gente per bene e gente carogna”, è “Il Sindaco” del Rione Sanità”. Con la sua carismatica influenza e l’aiuto dell’amico medico, amministra la giustizia secondo suoi personali criteri, al di fuori dello Stato e al di sopra delle parti. Chi “tiene santi” va in Paradiso e chi non ne tiene va da Don Antonio, questa è la regola. Quando gli si presenta disperato Rafiluccio Santaniello, il figlio del fornaio, deciso a uccidere il padre, Don Antonio riconosce nel giovane lo stesso sentimento di vendetta che da ragazzo lo aveva ossessionato e poi cambiato per sempre. Il Sindaco decide di intervenire per riconciliare padre e figlio e salvarli entrambi. 

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Giornata delle Malattie Rare 2020: alcuni numeri per essere più consapevoli

Sab Feb 29 , 2020
Oggi, 29 febbraio 2020, si celebra in tutto il mondo la Giornata delle Malattie Rare. È il giorno più raro dell’anno, il 29 febbraio, che si alterna col 28 quando l’anno non è bisestile, scelto appositamente per questa occasione dalla alleanza europea promotrice EURORDIS