Nel pomeriggio di Italia 1 “God Friended Me” in prima visione tv

Read Time1 Minute, 21 Second

Avete mai desiderato di parlare, o meglio chattare, con Dio? Miles Finer (Brandon Michael Hall) non è che lo avesse messo proprio in cima ai suoi desideri eppure, a un certo punto, l’account di Dio lo ha aggiunto su Facebook e tra i due è iniziato un rapporto epistolare accidentale. Miles è il protagonista di “God Friended Me”, da sabato 20 giugno alle ore 16.25 in prima visione tv su Italia 1.

La serie americana, ideata da Steven Lilien e Bryan Wynbrandt, racconta di questo giovane intelligente e carismatico, Miles appunto, che sogna di diventare “da grande” un bravo autore e speaker di podcast incentrati sull’ateismo. Egli, infatti, pur essendo figlio del Reverendo Arthur Finer (Joe Morton) non è credente. 
Lo scetticismo di Miles rispetto al divino e all’ultraterreno non gli impedisce di accettare l’amicizia su Facebook. A prendere il sopravvento è, infatti, la curiosità. L’account di Dio gli suggerisce di aggiungere sul social network ideato da Mark Zuckerberg i profili di alcuni abitanti di New York che si trovano in difficoltà e che Miles aiuta pur essendo inconsapevole di ciò che fa. 

L’idea di incentrare la serie tv su Facebook è nata dal creatore Lilian che ha messo in atto delle vere e proprie conversazioni con utenti per comprendere a pieno le potenzialità. Come suggerisce il titolo ‘Friended’ sta proprio per fare amicizia. Del social network, infatti, si vuole esaltare principalmente la funzione sociale. Lo sceneggiato ha debuttato negli Stati Uniti e in Canada il 30 settembre del 2018. A novembre dello stesso anno è arrivata in Australia. 

Mediaset.it

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Alex Zanardi stabile in terapia intensiva dopo l'intervento, ma le condizioni rimangono gravi

Sab Giu 20 , 2020
Alex Zanardi è ricoverato in terapia intensiva al Policlinico Le Scotte di Siena, dove è stato trasportato nella giornata di ieri, dopo un grave incidente con l’handbike nei pressi di Pienza durante la staffetta Obiettivo tricolore. Le sue condizioni sono rimaste stabili nella notte ma il quadro è ancora grave.