Press "Enter" to skip to content

Cattafi in festa per il Carnevale: appuntamento il 3 marzo con “A Màschira 2019 – Incontro di tradizioni”

Dalla pagina dell’evento Facebook

Dopo l’evento di domenica 17 Febbraio l’Associazione “A Màschira” invita la cittadinanza a partecipare al prossimo evento, domenica 3 marzo, per godere ancora una volta della rinomata tradizione storica per la frazione di San Filippo del Mela, Cattafi.

Balli, musiche e costumi tradizionali per rappresentare e rievocare la cacciata di un’orda di pirati saraceni da parte degli antichi abitanti del vecchio casale di Cattafi avvenuta intorno ai primi anni del 1500.  Una storia antica che narra di come i contadini “armati” di soli attrezzi di lavoro, vanghe, tridenti, bastoni respinsero per l’appunto i turchi. Da qui l’utilizzo del termine “Scacciuni”, per indicare il coraggio dimostrato in quella battaglia, come si legge sul sito http://amaschira.it, che racconta approfonditamente questo antefatto con la cura di chi tiene alle proprie origini e alle proprie tradizioni e si prodiga affinché queste vengano tramandate negli anni. Nel ricordo dunque di questa antica vittoria e anche un po’ per scaramanzia si usa indossare i costumi dei vinti.

Sul sito ufficiale dell’Associazione Culturale Danze e Musiche Popolari “A Màschira”, si legge come questi abiti fossero variopinti e “costituiti da un gonnellino di stoffa pregiata indossato a ridosso di un pantalone corto, portato sopra il ginocchio, dello stesso tipo di stoffa, orlato da ricami di grande pregio”. Uno degli elementi più interessanti di questo costume è poi il copricapo: “un lunghissimo cappello a forma di cono, alto ben oltre il metro, dotato di un’anima di canna ricoperta di stoffa pregiata, ornato di pietre preziose, dalla cui sommità si dipanavano una miriade di lunghi nastri colorati”.

C’è però un’altra versione, la quale afferma che “fossero proprio gli Scacciùna a fare da garanti nei confronti dei giovani forestieri che capitavano a Cattafi in cerca di ragazze da marito“. Ogni anno questa figura riappare all’interno del Carnevale Cattafese. Se volete conoscere tutta la storia per intero visitate il sito http://amaschira.it

L’appuntamento è dunque per il 3 marzo dalle ore 15.30 sfilata del gruppo storico cattafese “A Màschira”, a seguire in Piazza Crocifisso direttamente dalla Puglia i “TARANTULA GARGANICA” in concerto, Gruppo di Musica e Danza Popolare del Gargano, degustazione di prodotti tipici “Maccarunata di Cannaluàri” ed esposizione di artigianato.

Inoltre, anche per quest’anno, l’associazione ripropone il 4° Concorso Fotografico “FOTOGRAFA A MÀSCHIRA”  indirizzato a fotografi non professionisti (online info, regolamento e premi).

PER INFORMAZIONI

Su Facebook:
A Maschira Cattafi – Carnevale Cattafese
Mail:
Info@maschira.it

Associazione culturale danze e musiche popolari “A Maschira”
via Palmiro Togliatti 13 – 98044 San Filippo del Mela (ME).

Link:
www.amaschira.it
www.youtube.com/watch?v=eW3DcivvfbA
https://www.instagram.com/amaschiracattafi/

Condividi

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mission News Theme by Compete Themes.