Intimidazione a dirigente Liberty Lines: la posizione dell’azienda

Read Time33 Second

La notte del 30 luglio è stata contrassegnata da un gravissimo atto di intimidazione nei confronti di un dirigente di Liberty Lines, la cui auto è stata incendiata appena fuori dalla sua abitazione di Milazzo (Me).

Liberty Lines, che sta collaborando con le competenti autorità per le indagini sul caso, esprime la massima solidarietà e vicinanza allo stimato manager colpito da questo gesto ignobile e vigliacco.

Liberty Lines non si farà certo intimidire da nessuno e continuerà nel percorso di assoluta trasparenza e legalità nonché di attuazione delle strategie di efficientamento e modernizzazione della propria organizzazione, già da tempo implementato dall’attuale management in raccordo con l’amministratore giudiziario.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

“Cortile Teatro Festival”: si chiude la quarta edizione con il piccolo-grande capolavoro “Due passi sono”

Sab Ago 1 , 2020
La quarta edizione, nonostante distanziamento e mascherine ha avuto un grande successo di pubblico. Il “cortile” settecentesco del palazzo Calapaj-D’Alcontres si è confermato un perfetto contenitore di spettacoli. Il Festival, curato da Roberto Zorn Bonaventura e Giuseppe Giamboi, è stato sostenuto da “Latitudini”, la rete di drammaturgia siciliana