C’è ancora tempo per iscriversi al laboratorio teatrale del Teatro Alfieri di Naso. Già numerose le adesioni

Read Time1 Minute, 15 Second

Un successo vero e proprio quello del laboratorio gratuito curato da Rosetta Sfameni al Teatro Alfieri di Naso (Messina): gli iscritti sono già diciassette e ancora manca quasi un mese alla chiusura delle iscrizioni

Età media 30 anni, con il più piccolo degli iscritti che ha 13 anni e il più anziano che ne ha 63, la “classe” di aspiranti attori, che si amplierà ancora, rappresenta l’intero comprensorio: finora sono tre i partecipanti di Naso, tre quelli di Capo d’Orlando, tre vengono da Castell’Umberto, uno da Patti, uno da Gioiosa Marea, due da Sinagra, due da Brolo e due da San Salvatore di Fitalia. Di questi primi iscritti, circa la metà ha già calcato il palcoscenico con produzioni amatoriali, gli altri sono alla prima esperienza.

Eravamo certi che il laboratorio avrebbe suscitato un grande interesse. Ma questa tempestiva ed entusiastica risposta è andata oltre le nostre aspettative. E ci dà la misura di quanto la cultura e l’arte del teatro siano importanti e popolari in questo territorio“, dichiara Oriana Civile, organizzatrice del laboratorio e coordinatrice artistica della stagione “Il teatro siamo noi – #diversamentegiovani”. “Siamo certi che lo spettacolo conclusivo del laboratorio, ‘Elena’ di Euripide, in cartellone domenica 28 giugno alle ore 18:30, sarà un vero e proprio evento”.

Le iscrizioni – che saranno chiuse al più tardi giorno 11 gennaio – proseguono fino al raggiungimento di trenta iscritti, che è il numero massimo previsto. Per informazioni e modulistica basta rivolgersi all’Ufficio Turistico Naso (piazza Lo Sardo, tel. 0941960076 e 3898325697).

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Trofeo senza fine del Giro d'Italia: dal 17 dicembre in esposizione al Museo di Mileto

Ven Dic 13 , 2019
Martedì 17 dicembre 2019, alle ore 10.00, il Trofeo senza fine del Giro d’Italia sarà consegnato alla dottoressa Antonella Cucciniello, direttore del Polo museale della Calabria, per essere esposto nelle sale del Museo Statale di Mileto fino al 30 dicembre prossimo.

Non perderti anche