Crescere in Digitale: formazione e tirocini per giovani Neet

Read Time3 Minute, 0 Second

Il corso di formazione online gratuito riservato agli iscritti a Garanzia Giovani per accrescere le competenze digitali e contribuire a migliorare la presenza online delle aziende italiane. 

Primo step: corso di formazione online gratuito sulle competenze digitali. Secondo step: laboratorio di orientamento, che comprende i colloqui con le imprese, per chi ha superato il test finale del corso. Terzo step: tirocinio formativo di sei mesi, con rimborso di 500 euro mensile, per chi è stato selezionato durante il laboratorio.

Questo, come spiega l’Anpal sul sito ufficiale – in pillole – è Crescere in Digitale, il progetto rivolto ai giovani Neet iscritti a Garanzia Giovani, promosso da Anpal e attuato in collaborazione con Unioncamere e con Google.
L’iniziativa è stata presentata qualche giorno fa in un webinar a cura di Anpal, in occasione dell’edizione online di Job&Orienta.

L’obiettivo di Crescere in Digitale è duplice:

  1. potenziare le competenze dei giovani su tutti gli aspetti di Internet e favorirne l’inserimento nel mondo del lavoro;
  2. consolidare il percorso di innovazione delle aziende, grazie ai tirocini di giovani digitalizzatori.

Chi conclude il tirocinio potrà inoltre beneficiare di un’attività di accompagnamento al lavoro e – in caso di assunzione – di ulteriore formazione per adeguare le competenze e il profilo professionale alla mansione e ai fabbisogni aziendali.
 
Il webinar è stato introdotto da Pietro Orazio Ferlito di Anpal, che ha sottolineato come il punto di forza di Crescere in Digitale sia in particolare “quello di coniugare, in un settore in grande espansione come l’Information and Communication Technologies, misure di formazione mirata e misure di accompagnamento al lavoro, attraverso lo svolgimento di tirocini. Un collegamento stretto con il mondo produttivo che costituisce un elemento molto importante e che ha prodotto risultati lusinghieri”. 
Crescere in Digitale è infatti considerato un progetto di eccellenza, finalista nel 2016 all’European Digital Skills Award. È stato rifinanziato per la seconda edizione 2018-20 con una dotazione di circa 20 milioni a valere sul Programma operativo nazionale Fse “Iniziativa occupazione giovani”.

I numeri di Crescere in Digitale
Nel corso del webinar, Carmine Nigro – country manager di Crescere in Digitale – ha evidenziato i numeri che misurano il successo del progetto: “È riservato ai giovani che non studiano e non lavorano dai 15 ai 29 anni, che prima devono iscriversi a Garanzia Giovani. Il corso online di 50 ore è sempre disponibile sulla piattaforma. Chi supera il test finale accede al laboratorio di orientamento, matching e colloquio con le aziende. Coloro che superano questa seconda fase possono partecipare al tirocinio. Per la seconda edizione sono 5mila quelli finanziati”.

Nigro ha spiegato che “sono oltre 10mila le imprese che hanno aderito e più di 143mila i giovani Neet iscritti. Tra coloro che hanno svolto il test finale, 15mila lo hanno superato e oltre 6mila hanno partecipato ai 162 laboratori organizzati”. Sono invece “3.710 i tirocini attivati finora. Ma soprattutto il 53% dei ragazzi coinvolti in una politica attiva del progetto ha ottenuto un contratto di lavoro”.

Un successo che si spiega con la forte domanda di figure professionali qualificate che c’è in Italia: “Secondo il Digital Economy and Society Index del 2020 – ha precisato Nigro – il nostro Paese è al 28° posto in Europa per capitale umano specializzato nel digitale. Solo 1/3 delle Pmi sono attive sul web e solo 1/5 utilizza i social media per il business. Inoltre sfruttiamo appena il 10% del potenziale digitale per la nostra economia”.
Insomma, in questo campo c’è un grande vuoto da colmare che può portare alla creazione di tantissime opportunità occupazionali.

Fonte: www.anpal.gov.it

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

BAZ canta "Il regalo che vuoi". Il ricavato a sostegno dei progetti di Save the Children per i bambini in difficoltà

Mer Dic 2 , 2020
E’ uscito il nuovo brano e video natalizio “Il regalo che vuoi” a firma di Marco “BAZ” Bazzoni, una canzone energica ed ironica, ma soprattutto solidale: l’intero ricavato sarà devoluto a Save the Children e si trasformerà in un regalo per il futuro di tanti bambini in difficoltà nel nostro […]