A Messina due appuntamenti per presentare “Solo No”, il film di Lucilla Mininno

Read Time2 Minute, 36 Second


“Se questo teatro crollerà, non avrò fallito solo io. Avrà fallito, per l’ennesima volta, il più vero, il più intimo e universale progresso di tutti noi.” (Cecilia – Solo No) 


Il film “Solo No”, l’ opera prima di Lucilla Mininno, che vede come protagonisti Anna Teresa Rossini, Francesco Zecca, Giovanni Boncoddo e la partecipazione straordinaria di Mariano Rigillo, verrà presentato mercoledì 22 maggio 2019 alle ore 10.30 presso la Sala Sinopoli del Teatro Vittorio Emanuele di Messina.


All’evento saranno presenti la regista Lucilla Mininno, la protagonista Anna Teresa Rossini e il co-protagonista Giovanni Boncoddo, insieme al Sovrintendente del Teatro, l’avvocato Gianfranco Scoglio, e il vice-sindaco di Novara di Sicilia Salvatore Buemi.

Giovedì 23 maggio 2019 invece, alle ore 21.00 presso la Multisala Iris (Consolare Pompea, 240, Messina) si terrà un’Anteprima a pagamento del film, con la presenza della regista Lucilla Mininno insieme al cast principale. Il film uscirà nelle Sale Cinematografiche nell’autunno 2019, distribuito da MovieDay.

Solo No, – si legge nelle note di regia- è un film che parla di amore, ostinazione e necessità. E’ un film che vede protagonisti personaggi che con coraggio rinunciano a tutto per amore dell’Arte, del loro mestiere, del proprio progetto, nonostante tutto sia contro. Perché è necessario in questo momento storico, di grande stanchezza e generale affanno, riuscire ancora a credere in qualcosa per cui vivere. E questo vale per gli artisti quanto per ogni essere umano, chiunque esso sia, ovunque sia e qualunque cosa faccia. Ogni essere umano ha bisogno di credere in qualcosa. E ogni essere umano ha bisogno dell’Arte, della Bellezza, della Cultura perché sono l’unico mezzo per comprendere, progredire e lasciare traccia di noi. Un mondo senza Arte, Bellezza e Cultura è un mondo che non consegnerà nulla di sé.
Ogni cosa nel film si gioca nel contrasto tra buio e luce, tra i più profondi luoghi dell’anima e l’accecante luce della realtà. Dentro siamo in una fredda bolla di vetro in cui il tempo si è fermato per non morire, fuori c’è la vita che chiama con forza. Una volta rotta la bolla, non può verificarsi altro che un magico processo di sublimazione attraverso cui tutto quello che era racchiuso diventa aria..

L’opera è stata realizzata grazie alla collaborazione di un gruppo di operatori del Cinema e dell’Arte: Lucilla Mininno (autore); Anna Teresa Rossini, Giovanni Boncoddo, Mariano Rigillo, Francesco Zecca (attori); Daniele Trani (DOP), Giovanni La Fauci (scenografia, costumi, colonna sonora), Enzo Cimino (colonna sonora), Ivana Mirenda (trucco), Patrizio Cattareggia (audio in presa diretta) Roberto Bonaventura (aiuto regia), Stefania Catalfamo (assistente), Adriana Mangano (assistente e attrice), Morgan Maugeri e Luigi Santonastaso (aiuto DOP). Con il sostegno di Carolina Rosi, Rossana Mininno, Paola Mattucci e in collaborazione con il Comune di Novara di Sicilia, nelle persone in particolare del sindaco Dott. Girolamo Bertolami e dell’ex vicesindaco e assessore al turismo e alla cultura Salvatore Bartolotta, con l’Ente Autonomo Regionale Teatro di Messina e con Collective Pictures. Dopo le anteprime evento di Roma e Messina, il film verrà distribuito nelle sale cinematografiche nel corso dell’autunno 2019 da MovieDay.

S.C.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Domenica 19 maggio Mario Tozzi a Messina per presentare il suo ultimo libro

Sab Mag 18 , 2019
Domenica 19 Maggio a partire dalle 11:30 alla Feltrinelli Point di Messina si svolgerà la rassegna “La scienza e la tecnica raccontate” , che viene proposta in più città italiane e il cui scopo é quello di potenziare la comunicazione e la divulgazione dei temi scientifici e tecnici attraverso la […]