Cinema, Bellocchio e gli altri film italiani a Cannes

Read Time1 Minute, 8 Second

Sarà “Il Traditore” di Marco Bellocchio l’unico film italiano in concorso al Festival di Cannes.

La pellicola racconta la storia di un eroe tragico come Tommaso Buscetta, pentito di mafia per eccellenza, divenuta vittima del suo stesso tradimento e che gli costò lo sterminio della famiglia.
   Ma fuori concorso saranno sulla Croisette anche THE STAGGERING GIRL di Luca Guadagnino (Quinzaine des Réalisateurs), mediometraggio ambientato nel mondo della moda; LA FAMOSA INVASIONE DEGLI ORSI IN SICILIA di Lorenzo Mattotti (Un Certain Regard), dalla storia per bambini scritta e disegnata da Dino Buzzati; CINECITTÀ – I MESTIERI DEL CINEMA. BERNARDO BERTOLUCCI: NO END TRAVELLING di Mario Sesti (Cannes Classics); LA PASSIONE DI ANNA MAGNANI di Enrico Cerasuolo (Cannes Classics); QUELLO CHE VERRÀ È SOLO UNA PROMESSA di Flatform (Quinzaine des Réalisateurs) e, infine, TOMMASO di Abel Ferrara (Séances Spéciales).

Le giurie internazionali che andranno a valutare l’assegnazione dei premi distribuiti nelle 7 categorie previste per questo 2019 sono già formate. Per il concorso principale, tra i 9 giurati, c’è anche la regista e sceneggiatrice italiana Alice Rohrwacher, sotto la presidenza del messicano Alejandro González Iñárritu.

Il presidente della giuria internazionale per le sezioni cinéfondation e cortometraggi sarà, invece, la regista e sceneggiatrice francese Claire Denis. Con lei lavoreranno altri tre registi ed un’attrice: Eran Kolirin da Israele, Panos Koutras dalla Grecia Cătălin Mitulescu dalla Romania e la francese Stacy Martin.

S.C.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Ballottaggi amministrative in Sicilia 2019: ecco i nuovi sindaci di Caltanissetta, Gela, Castelvetrano, Mazara del Vallo e Monreale

Lun Mag 13 , 2019
I ballottaggi a Caltanissetta, unico capoluogo al voto, premiano i grillini: Roberto Gambino (M5S) è sindaco con il 58,85%, superando Michele Giarratana del centrodestra (41,15%). A Gela vince Lucio Greco (sostenuto da Forza Italia, Pd e liste civiche) sul leghista Giuseppe Spata. Anche a Castelvetrano c’è stato il sorpasso del candidato cinquestelle: […]