Oggi Mia Martini avrebbe compiuto 73 anni

Read Time1 Minute, 23 Second

Il 20 settembre del 1947 a Bagnara Calabra nasceva Mia Martini, pseudonimo di Domenica Rita Adriana Bertè. Universalmente considerata una delle voci più belle ed espressive della musica leggera italiana di sempre.

MIA MARTINI – RETROSPETTIVA – SANREMO 1992 – PHOTOSTORY RETRO (Maurizio D’Avanzo Arc / IPA/Fotogramma, – 2012-07-01) p.s. la foto e’ utilizzabile nel rispetto del contesto in cui e’ stata scattata, e senza intento diffamatorio del decoro delle persone rappresentate

La sua voce era tanto potente quanto fragile era la sua anima. Il suo nome, oltre ad essere legato alle sue straordinarie canzoni, è irrimediabilmente legato anche alla terribile vicenda delle dicerie secondo le quali lei si dicesse che portava sfortuna. Una diceria che probabilmente la portò alla morte. Un esempio di come l’ignoranza possa invadere ogni settore e distruggere la vita di chiunque.

Nel 2019 la Rai ha realizzato il film tv “Io sono Mia”, ispirato alla vita dell’artista scomparsa prematuramente in circostanze mai del tutto chiarite.

Il film, diretto da Riccardo Donna, ha visto la partecipazione di Serena Rossi nei panni di Mia Martini. è oggi disponibile in streaming gratuitamente su RaiPlay a questo link.

La mia vita era diventata impossibile. Qualsiasi cosa facessi era destinata a non avere alcun riscontro e tutte le porte mi si chiudevano in faccia. C’era gente che aveva paura di me, che per esempio rifiutava di partecipare a manifestazioni nelle quali avrei dovuto esserci anch’io. Mi ricordo che un manager mi scongiurò di non partecipare a un festival, perché con me nessuna casa discografica avrebbe mandato i propri artisti. Eravamo ormai arrivati all’assurdo, per cui decisi di ritirarmi

Mia Martini Intervista

S.C.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Addio a Rossana Rossanda, la ragazza del secolo scorso

Dom Set 20 , 2020
Aveva 96 anni. Giornalista, scrittrice e traduttrice, fu tra le fondatrici de Il Manifesto. Mente libera e indipendente, come solo chi è schierato sa essere. Figura di riferimento per il mondo politico e culturale. Partecipò giovanissima alla Resistenza in qualità di partigiana.