Press "Enter" to skip to content

Maltempo in Sicilia, la Coldiretti fa la conta dei danni


Si tratta di un vero e proprio bollettino di guerra che a macchia di leopardo ha interessa tutta l’Isola .


Centinaia di chili di nespole spaccate e ancora non maturate a causa della pioggia e delle basse temperature. Il grano, in piena fase di maturazione, abbattuto dall’acqua e dal vento.

Nell’agrigentino la grandine ha colpito i vigneti in alcune aree di Montallegro e non ha risparmiato le campagne del catanese.

Per non parlare del dramma della viabilità interna con smottamenti e voragini , che riguarda invece tutta la Sicilia.

L’ondata di maltempo fuori stagione è l’evidente conseguenza dei cambiamenti climatici in Italia dove l’eccezionalità degli eventi atmosferici – ricorda Coldiretti Sicilia – è ormai la norma, tanto da aver condizionato nell’ultimo decennio la redditività del settore agricolo, con le perdite di raccolti dovute a calamità naturali che hanno assunto un carattere ricorrente.

Condividi

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mission News Theme by Compete Themes.