Maltempo in Sicilia, la Coldiretti fa la conta dei danni

Read Time44 Second


Si tratta di un vero e proprio bollettino di guerra che a macchia di leopardo ha interessa tutta l’Isola .


Centinaia di chili di nespole spaccate e ancora non maturate a causa della pioggia e delle basse temperature. Il grano, in piena fase di maturazione, abbattuto dall’acqua e dal vento.

Nell’agrigentino la grandine ha colpito i vigneti in alcune aree di Montallegro e non ha risparmiato le campagne del catanese.

Per non parlare del dramma della viabilità interna con smottamenti e voragini , che riguarda invece tutta la Sicilia.

L’ondata di maltempo fuori stagione è l’evidente conseguenza dei cambiamenti climatici in Italia dove l’eccezionalità degli eventi atmosferici – ricorda Coldiretti Sicilia – è ormai la norma, tanto da aver condizionato nell’ultimo decennio la redditività del settore agricolo, con le perdite di raccolti dovute a calamità naturali che hanno assunto un carattere ricorrente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

L' Ars approva legge su semplificazione amministrativa

Ven Mag 17 , 2019
Approvata all’Ars la legge di iniziativa governativa sulla semplificazione amministrativa. Una norma fortemente voluta dal governo Musumeci. Le novità di maggior rilievo, introdotte dalla legge consistono nell’adozione di molteplici strumenti volti a semplificare la vita di cittadini e imprese, migliorando il rapporto con la Pubblica amministrazione. Fra questi: il silenzio […]