Un premio giornalistico per promuovere la comunicazione su salute e prevenzione

Read Time57 Second

“CURARE E’ BENE, PREVENIRE E’ MEGLIO” è il titolo del premio giornalistico lanciato dall’associazione palermitana Marco Sacchi ed è dedicato ai media che sensibilizzano su temi come gli screening oncologici gratuiti per la prevenzione dei tumori della mammella, del collo dell’utero e del colon retto, fortemente penalizzati dall’emergenza Covid19.

L’informazione è la vera cura. Lo scopo dell’iniziativa è infatti sollecitare  l’impegno del mondo giornalistico sulla lotta  ai tumori e sull’efficacia degli screening ,  per favorire la massima partecipazione consapevole della popolazione.

Il nuovo termine per inviare materiali e partecipare al concorso è il 30 settembre 2022. “Ci rivolgiamo a giornalisti  e studenti di giornalismo interessati alle sfide legate all’emergenza sanitaria – spiega Rosalba Muratori, presidente dell’associazione MarcoSacchi – . Partecipare al Premio Giornalistico ‘Curare è bene, prevenire è meglio’ significa offrire una comunicazione di qualità su questioni  legate alla salute e alla prevenzione. La salute di tutti dipende dalla salute di ciascuno”

Previsti premi in denaro: 1.000 euro per stampa e web; 1.000 euro per radio e televisione. Tutte le informazioni ed i dettagli sul sito web: https://www.associazionemarcosacchi.it/premio-giornalistico/

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Donne, in Toscana l'imprenditoria femminile soffre ma resiste

Mar Set 20 , 2022
In occasione dei 60 anni della delegazione toscana di Aidda, presentati i dati della Camera di Commercio di Firenze Le imprese femminili toscane sono 95.122 si cui 84.213 attive e pesano per il 24% del totale delle imprese della regione. I settori principali sono il commercio (36,7%), i servizi (32,8%), agricoltura (14,5%), manifatturiero (12%), edilizia (3,5%): […]