Festa del papà: un menù per farlo felice

Read Time3 Minute, 47 Second

Cucinare per qualcuno che ami è il piacere più grande che ci sia e dà sempre tanta soddisfazione. Vogliamo proporvi delle idee gustose e sfiziose a cui ispirarvi per preparare un pranzo o una cena a casa per la Festa del Papà

Il 19 marzo si festeggia San Giuseppe, padre di Gesù e protettore degli orfani, dei poveri e delle donne nubili, questa celebrazione ha origini antiche ed è legata a tantissime tradizioni locali, diverse in ogni parte d’Italia, ciò che però accomuna tutte le regioni è l’arte culinaria, infatti le ricette per la festa del papà danno il benvenuto alla primavera e a tutti gli ingredienti tipici di questa stagione.

Non possono mancare sulle nostre tavole fave, carciofi ed asparagi ma anche i ceci, simbolo della semplicità e dell’umiltà legata a San Giuseppe, difatti è tradizione preparare in questa ricorrenza la pasta e ceci, piatto contadino della tradizione.
Possono essere tanti i piatti che si possono preparare per la festa del papà, ma sicuramente il dolce sarà uno solo, le zeppole di San Giuseppe.

Andiamo alle ricette pensate per i nostri amati lettori, come primo vi proponiamo dei Maltagliati con ceci e cozze, come secondo i Gamberi con Carciofi e la nostra scelta per il dolce non poteva che essere le Zeppole di San Giuseppe.

Maltagliati ceci e cozze

Ingredienti:
400 g di pasta fresca per lasagne
1 kg di cozze fresche
2 spicchi d’aglio
6 cucchiai di vino bianco secco
350 g di ceci in scatola
2 rametti di prezzemolo
olio extravergine d’oliva
peperoncino
sale

Preparazione
In una padella, scaldate un filo di olio con uno spicchio d’aglio e fatevi aprire le cozze a fuoco alto. Bagnatele con il vino, mettete il coperchio alla padella e fate evaporare a fiamma vivace. Prendete le cozze e sgusciatene i 3/4; filtrate il liquido di cottura e tenetelo da parte.

Frullate 2 cucchiai di ceci e tenete da parte gli altri. In un tegame basso e largo, scaldate un filo di olio con lo spicchio d’aglio rimasto schiacciato e un cucchiaio di peperoncino, unite la crema di ceci frullati e i ceci interi. Lasciate scaldare.

Tagliate i fogli di pasta a rombi di circa 5 cm di lato. Mettete i maltagliati nel sughetto di ceci e fate cuocere la pasta aggiungendo poco per volta l’acqua calda, cuocendoli insieme la pasta si insaporirà meglio.
Quando mancherà poco per la cottura della pasta, aggiungete il liquido di cottura tenuto da parte, il prezzemolo tritato e le cozze. Lasciate sul fuoco ancora qualche minuto e servite caldo con una spolverata di pepe e prezzemolo.

Gamberi con Carciofi

Ingredienti
4/5 carciofi
150 gr di gamberi
3 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 spicchio di aglio
vino bianco per sfumare
sale e pepe q.b.

Preparazione
Lavare i carciofi, togliere le foglie dure più esterne fino ad ottenere i cuori formati solo da foglie chiare e tenere, tagliare le punte. Tagliarli a metà, eliminare il fieno, ridurli a spicchietti e metterli in acqua acidulata con il limone.

Nel frattempo sgusciate i gamberi e togliete dal dorso di ciascun gambero il filetto nero, che altro non è che l’intestino ed è amarognolo.

Fate rosolare uno spicchio di aglio in una padella e buttatevi i carciofi tagliati a spicchi non troppo grossi. Fateli rosolare, unite sale e pepe, abbassate la fiamma e lasciateli cuocere finché non saranno morbidi. Se necessario aggiungete un goccio di acqua. A qualche minuto dalla fine aggiungete i gamberi puliti e sfumate con un po’ di vino bianco.
Lasciate cuocere per qualche minuto mescolando ogni tanto, quando i gamberi cambieranno colore il vostro piatto è pronto.

Per quanto riguarda il dolce troverete la ricette delle Zeppole di San Giuseppe cliccando sul seguente link:

Le zeppole di San Giuseppe al forno per festeggiare la festa del papà

Vuoi proporre anche tu una ricetta ai lettori de LaTuaNotizia?

Partecipa anche tu alla nostra rubrica LaTuaCucina!

Come partecipare

Basta inviare una mail o un messaggio privato contenente la vostra ricetta, corredata da una foto o la vostra recensione su un libro (per la rubrica LaTuaLibreria). Il nostro regolamento è molto semplice: vi chiediamo di scattare foto nitide e luminose del piatto appena preparato e di raccontarci qualcosa di voi. La nostra redazione avrà cura di leggere ogni vostra mail o messaggio e di provvedere alla pubblicazione.

Ecco i nostri contatti:

Seguiteci anche sul nostro canale Telegram!

Leggi anche: LaTuaCucina e LaTuaLibreria: ecco le nuove rubriche de LaTuaNotizia a un click da te!

Daniela Musarra

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Emergenza Covid-19: il Movimento No Inceneritori lancia una raccolta fondi a favore dell'Asp di Messina

Gio Mar 19 , 2020
Il Movimento No Inceneritori della Valle del Mela lancia una raccolta fondi in favore dell’ASP di Messina per affrontare in modo più efficiente l’emergenza COVID-19.