“Ovunque proteggi”, il corto che racconta il dolore della terribile strage di Viareggio

Read Time1 Minute, 0 Second

Alle 23:48 della sera del 29 giugno 2009 un incidente ferroviario alla stazione di Viareggio provocava un incendio infernale nel quale morivano 32 persone

Marco Piagentini

In ricordo di questa tragedia, nel gennaio 2015 Massimo Bondielli e Gino Martella hanno realizzato “Ovunque proteggi”, un cortometraggio prodotto dalla Caravanserraglio Film Factory che in 12 minuti ripercorre il dolore disumano e inaccettabile che l’incidente di Viareggio che 11 anni fa ha stravolto la vita di decine di famiglie.

La realizzazione del film ha visto la partecipazione diretta dei familiari delle vittime della strage ferroviaria, Marco Piagentini e Daniela Rombi e dell’associazione dei familiari “Il Mondo che Vorrei”, che ha messo a disposizione il suo archivio. Chiara Rapaccini, scrittrice-disegnatrice e compagna di Mario Monicelli, ha realizzato la locandina del cortometraggio. Vinicio Capossela ha concesso l’utilizzo dell’omonimo brano musicale: Ovunque proteggi. Matteo, Gianluca, Egildo, Livio, Walter, Giacomo ed altri amici artisti e professionisti hanno collaborato alla produzione.

“Noi sopravviviamo soltanto per sapere chi sono i responsabili e per vederli in galera. Il nostro dolore non va in prescrizione”

Daniela Rombi

Il cortometraggio è integralmente visionabile sul canale YouTube del Tirreno a questo link.

S.C.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

"Restate al MuMe. Cinema 2020 e non solo": a Messina il cinema sotto le stelle

Mar Giu 30 , 2020
Cinema sotto le stelle nello scenario unico del Museo regionale. Dal 4 luglio una rassegna di Multisala Apollo e MuMe, il cinema torna finalmente al centro della scena