“Nessun dorma – Tre tenori in concerto”: in scena a Zafferana Etnea, Siracusa e Tindari

Read Time2 Minute, 25 Second

Continua l’eco del successo del Festival Lirico dei Teatri di Pietra, promosso dal Coro Lirico Siciliano, con un concerto evento interamente “made in Sicily”: NESSUN DORMA – TRE TENORI IN CONCERTO.

Interisano, Monaco e Villari i tenori “made in Sicily” in scena a Zafferana Etnea e al Teatro greco di Siracusa e Tindari

L’attesa esibizione dei tre tenori siciliani, già affermati nel panorama nazionale e internazionale, avrà luogo il 17 Agosto presso l’Anfiteatro Falcone e Borsellino in Zafferana Etnea e proseguirà presso i magici Teatri dell’antichità della Sicilia: il Teatro greco di Siracusa (24 Agosto) e il Teatro antico di Tindari (30 Agosto).

La storia e il mito si intrecciano con l’attualità, attraverso un viaggio tra le romanze più belle e sentite del repertorio operistico italiano ed europeo.

Tre grandi voci della nostra terra, accompagnate dalla valida Giulia Russo al pianoforte, ripercorreranno le strade della leggenda, con un omaggio ad alcune pagine indimenticabili tratte da La Traviata, Tosca, Pagliacci, Turandot, La Bohème, Rigoletto, Elisir d’amore, etc.

Antonino Interisano, originario di Enna, già vincitore del Premio Di Stefano, ha incarnato quasi tutti i ruoli più ambiziosi per il registro tenorile calcando i palcoscenici più prestigiosi, dall‘Opera di Roma alla Philharmonic di Berlino, dal Teatro dell’opera di Tokio sino all‘Opera Nazionale Greca, etc.; Dave Monaco, giovanissimo tenore di Palazzolo Acreide, vanta già un corposo curriculum che lo ha visto vincitore in alcuni tra i più rinomati concorsi lirici (Premio E. Campogalliani; Premio M. Sighele; etc) ed ormai presenza fissa presso il prestigioso Teatro del Maggio Musicale FiorentinoAngelo Villari, tenore messinese in grande ascesa, lungamente applaudito e salutato dalla critica con esiti brillanti proprio nella Cavalleria Rusticana prodotta dal Coro Lirico siciliano e inaugurale del Festival Lirico dei Teatri di Pietra 2020, ha recentemente interpretato questo ruolo nei maggiori teatri italiani, tra cui il Maggio Musicale Fiorentino e il Teatro Comunale di Bologna e alle Terme di Caracalla.

Uno spettacolo suggestivo, valorizzato da tre eccellenze siciliane nel campo musicale e dalla straordinaria bellezza del sito archeologico, che conferma – ancora una volta – la Sicilia come Terra degli dèi.

Il Festival Lirico dei Teatri di Pietra, riconosciuto come iniziativa di alto rilievo culturale e artistico, si svolge sotto l’Alto Patrocinio del Parlamento Europeo e delle più importanti cariche istituzionali italiane, il Patrocinio del Pontificium Consilium de Cultura, della Regione Siciliana, Assessorato Regionale Turismo, Sport e Spettacolo e Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, della Rai Sicilia, del Comitato Pietro Mascagni, della Fondazione Verona per l’Arena e della Confederazione Italiana Archeologi.

Biglietti disponibili sui siti ticketone.it, tickettando.it, ctbox.it, boxoffice.cpsmusic.com e presso tutti i punti vendita TicketOne, Tickettando, Box Office Sicilia sul territorio nazionale.

Informazioni ai numeri +39 351 546 0236 (anche WhatsApp), 892 101, 091 332 508, 095 7 225 340

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Il LunEdìtoriale: siamo allergici alle regole e tornano le restrizioni

Lun Ago 17 , 2020
Puntuale dopo il ferragosto è arrivata la nuova ordinanza del ministro Speranza: stop alle attività del ballo, mascherine dalle 18 alle 6 nei locali. Con non poche polemiche