Press "Enter" to skip to content

Medicinema, la settima arte come terapia negli ospedali


Allestire spazi cinema all’interno delle strutture ospedaliere e case di cura italiane, da adibire alla terapia di sollievo per pazienti degenti e familiari. Questo l’obiettivo dell’ associazione Medicinema che ha già inaugurato due sale cinematografiche su territorio nazionale, una al Policlinico Gemelli di Roma e l’altra al Niguarda di Milano.



L’iniziativa nasce nel 2013 su ispirazione dell’esperienza di MediCinema UK, charity attiva nel Regno Unito dal 1996. “Feel better with film”, sentirsi bene con un film, un servizio innovativo che utilizza il cinema come terapia di sollievo e aggregazione sociale. Le sale cinematografiche sono aperte sia a degenti che ai familiari. L’accesso è consentito sia a letti che alle sedie a rotelle. Medicinema Italia rappresenta il primo protocollo a livello nazionale di utilizzo continuativo di contenuto cinema in ambito ospedaliero con programmi mirati per ogni tipologia di paziente e ha il patrocinio del Ministero della Salute e il sostegno della Direzione Generale Cinema del Ministero per i Beni Culturali per la promozione cinematografica. L’ambito di attività è nazionale ed in progressiva espansione. Tra i sostenitori di Medicinema Italia anche il regista Giuseppe Tornatore che nel 2015 realizzò un spot con le musiche di Claudio Baglioni.

Condividi

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mission News Theme by Compete Themes.