Press "Enter" to skip to content

Numeri da record per la mostra di Antonello da Messina

In due mesi, l’esposizione che ha riunito a Palazzo Abatellis a Palermo i grandi capolavori di Antonello da Messina, ha visto la presenza di circa 28mila visitatori, quadruplicando di fatto gli ingressi al museo nello stesso periodo dell’anno scorso.

Curata dal professor Gianfilippo Villa e con l’organizzazione di MondoMostre, lungo un percorso creato al piano nobile di Palazzo Abatellis – che di fatto è stato parte integrante della mostra stessa – capolavori come l’Annunciata, il Ritratto d’uomo, il trittico con la Madonna col Bambino, San Giovanni Evangelista e San Benedetto, il Polittico di San Gregorio, il Ritratto di ignoto, la Crocifissione di Sibiu, l’Annunciazione, hanno riunito, se pur per breve tempo, la produzione più importante del maestro messinese. 

Dal 21 febbraio e fino al mese di giugno, la mostra si sposterà al Palazzo Reale di Milano dove, sull’onda della lettura proposta nell’esposizione di Palermo, Antonello da Messina riceverà il giusto tributo per una produzione pittorica unica. 

Condividi

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mission News Theme by Compete Themes.