Press "Enter" to skip to content

Francesco Ragazzi debutta con la sua 8 Moncler Palm Angels

Quando Moncler ha annunciato il progetto Genius, è innegabile che l’attesa per questa inaspettata strada intrapresa dal brand abbia sorpreso molti: l’estetica di Moncler ne ha definito il successo per moltissimo tempo, non era forse una mossa azzardata far reinterpretare i suoi capi cult secondo la visione di altri stilisti? A quante pare no.

Non solo gli altri designers hanno accolto con entusiasmo l’invito fatto da Moncler, ma ogni collezione ha riscosso un immediato successo. Tra queste, ha molto catturato l’attenzione quella realizzata da Francesco Ragazzi, fondatore e direttore creativo di  Palm Angels, brand che unisce lo stile californiano ad uno streetwear cosmopolita. Ragazzi non è nuovo al mondo di Moncler, come lui stesso racconta: «A Remo Ruffini (presidente di Moncler) devo tutto, da lui ho imparato ad avere una visione e a saperla sviluppare, perché non basta avere una bella idea, l’importante è saperla portare avanti con la giusta dose di determinazione e coraggio, supportato dal giusto team».  Dopo un viaggio a Venice Beach, nasce Palm Angels.

La collezione 8 Moncler Palm Angels reinterpreta i codici stilistici del marchio del brand, e il designer gli mixa l’estetica del punk e rave, pur mantenendo tutte le caratteristiche performanti dei capi Moncler. Ne viene fuori una collezione urban, dove dominano volumi oversize, colori brillanti ed energici. La collezione, per lei e per lui, è realizzata con nylon laminato effetto specchio per reinterpretare il classico piumino Moncler, e gli abbina pantaloni svasati in perfetto stile rave. Ragazzi non mette da parte le stampe all over per creare dei collage che ricordano dei graffiti, e presta attenzione ai dettagli, aggiungendo borchie, vistose zip e spille da balia per customizzare parka, pullover a righe, felpe e sciarpe.

8 Moncler Palm Angels  è diventata un fenomeno, e c’è già chi si chiede a quando il bis.

Condividi

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mission News Theme by Compete Themes.