Press "Enter" to skip to content

Santa Lucia del Mela, al via ‘U Catalettu: il carnevale storico, l’unico in moto ape!

 

Ecco la locandina dell’evento, tratta dalla pagina Facebook
U Catalettu – il Carnevale storico luciese

Un ricco programma a partire da questa domenica, 24 febbraio e fino al 5 marzo, per il Carnevale storico a Santa Lucia del Mela. Un’antica tradizione che affonda le sue radici in un documento del 20 novembre 1585. E’ infatti grazie alle testimonianze rinvenute nell’Archivio Comunale che si è potuti risalire alle origini di questa festività e, riconoscendone il valore, nel 2013, il Carnevale è stato riproposto dall’Associazione Turistico Culturale “Blog del Mela”, come si apprende consultandone la storia al sito http://www.blogdelmela.it

Ma cosa vuol dire ‘U Catalettu?

Ebbene, il “cataletto”, secondo quanto viene narrato dal Blog del Mela, rappresenta una “barella o lettiga, con la quale si trasportavano malati, feriti e persino i morti o le bare”, che – a seconda dei casi – poteva essere rivestita con appositi drappi di stoffa più o meno pregiati. Prendendo spunto da questo elemento, il Carnevale storico luciese si articola in tre momenti: la prima parte, di domenica, lo “sposalizio”, in cui si celebra un finto matrimonio satirico con una donna vestita da sposo e da un uomo vestito da sposa; la seconda parte, il Martedì Grasso, si basa sul “processo a Carnevale”, in cui quest’ultimo viene processato per la sua golosità e ingordigia e alla fine del processo muore soffocato con una fraviola di ricotta (dolce tipico luciese) in bocca. Infine, la terza parte, quella propria del “cataletto”, mette in scena un finto corteo funebre, per l’appunto quello di Carnevale, al termine del quale viene bruciato un fantoccio che lo raffigura. Il particolare di questo momento è il passaggio tra la festa e l’inizio della Quaresima, al suono di cento rintocchi di campane della cattedrale. 

Per le sue peculiarità, nel 2015 “il Carnevale Storico Luciese ha avuto un riconoscimento da parte dell’Assessorato dei Beni Culturali e dell’Identità Siciliana, che l’ha iscritto nel Registro delle Eredità Immateriali della Regione Sicilia” si legge a corredo della ricostruzione storica.

Una storia affascinante che sta molto a cuore alla comunità luciese, la quale ha voluto suggellarne le origini all’interno dei ricchi approfondimenti rintracciabili all’interno del Blog del Mela, grazie al quale è possibile conoscere la storia di questa tradizione. 

Una tradizione senza dubbio antica, che viene però modernizzata con un concorso dal carattere molto singolare: quello della moto ape, che per l’occasione si trasforma in carro allegorico. Vince chi avrà creato quella più originale. Ad allietare i partecipanti l’allestimento di sagre, dove sarà possibile degustare i prodotto tipici come i maccheroni, la salsiccia e i dolci carnevaleschi.

Ecco il programma completo delle manifestazioni: 

 

Il programma tratto dalla pagina Facebook dell’evento

Condividi

Be First to Comment

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Mission News Theme by Compete Themes.