Gli appuntamenti della seconda giornata di Una marina di libri

Read Time11 Minute, 15 Second

Il programma di venerdì 10 giugno si aprirà con la visita degli studenti delle scuole elementari, medie e superiori, organizzata dalla libreria Dudi di Palermo, alla quale è affidato il calendario delle iniziative legate all’infanzia.

Ricco di nomi, volti, libri, incontri e dibattiti il programma della seconda giornata di Una marina di libri. Si parlerà di legalità, di lotta alla mafia, di fotografia, di guerre, di economia, di giornalismo, di donne, di poesia, di Sicilia e ci sarà spazio anche per la politica con:La città di domani. Incontro con i candidati a sindaco di Palermo, condotto da Salvo La Rosa e Marco Romano. L’incontro, che si terrà alle ore 22 sul palco del Teatro Coop, andrà in diretta televisiva su TGS.

Nel pomeriggio tante le presentazioni, ci sarà Giosuè Calaciura con Malacarne (Sellerio) pubblicato per la prima volta 25 anni fa, Lirio Abbate con Stragisti. Da Giuseppe Graviano a Matteo Messina Denaro: uomini e donne delle bombe di mafia (Rizzoli), Salvo Palazzolo con I fratelli Graviano. Stragi di mafia, segreti, complicità (Laterza), Medici Senza Frontiere con un dialogo dal titolo Le conseguenze devastanti dei conflitti, Filippo Luna che reciterà Io so di Pasolini, Luana Rondinelli con Fimmine. Disamina teatrale dell’essere donna(Dario Flaccovio Editore),Giuseppe Di Piazzacon O tu o lui? (HarperCollins) Francesco Pulejo con il romanzo d’esordio La città del vento (Navarra Editore), Lucio Luca con Quattro centesimi a riga. Morire di giornalismo (Zolfo editore). In programma anche un omaggio a Giuseppe Quatriglio, nel centenario della nascita, dal titolo Il giornalista che ha scritto la storia a ricordarloFelice Cavallaro, Costanza Quatriglio, Totò Rizzo e Gaetano Savatteri.

Il programma della terza giornata si aprirà (sabato 11 giugno) alle ore 6 del mattino con lo spettacolo gratuito L’Alba dei 30 anni, tre momenti di lettura su brani di Pasolini, Sciascia e Saladino. L’iniziativa è di Una marina di libri in collaborazione con il Teatro Stabile Biondo e il Conservatorio di Musica Alessandro Scarlatti.

ALCUNI APPUNTAMENTI DELLA SECONDA GIORNATA:

Ore 10:00 – 13:00

Scuole in visita

Ore 10:00 |Spazio Ponente

Presentazione della Collana

The Illustrators

a cura di Francesca Mignemi

Lupoguido

Con la partecipazione dell’editrice Virginia Portioli

Evento organizzato in collaborazione con la Cattedra di Letteratura e illustrazione per l’infanzia del Dipartimento di Comunicazione e Didattica dell’Arte dell’Accademia di Palermo e la libreria Dudi

Da Raymond Briggs a Miroslav Sasek, da Tove Jansson a Tomi Ungerer: sono solo alcuni dei grandi autori ai quali è dedicata “Illustrators”, una collana nata in Gran Bretagna un paio di anni fa, voluta e curata personalmente da Quentin Blake, e ora arrivata in Italia grazie all’intuizione di questo piccolo ma molto attento marchio editoriale, specializzato in libri per ragazzi sempre di grande qualità.

Ore 17:00 |Teatro Coop (LIS)

Presentazione dell’agenda

ILLEGAL

Intervengono: Andrea Delmonte, Piergiorgio Di Cara, Tiziano Di Cara, Marco Lillo

PaperFirst

a cura di Una marina di libri

Illegal è la prima agenda scolastica tascabile e interattiva dedicata ai temi della legalità e della lotta contro la mafia. A trent’anni dalle stragi di Capaci e via D’Amelio, questa agenda speciale intende parlare ai ragazzi raccontando loro la storia dei grandi uomini che hanno combattuto contro la mafia sacrificando la propria vita per un’idea di giustizia.

Ore 17:00 |Area Moak

Presentazione del libro

Il lupo e l’agnello

di Pietro Massimo Busetta

Rubbettino

Intervengono: Patrizia Di Dio e Antonio Giordano

Sarà presente l’autore

a cura di Una marina di libri

L’autore cerca di dare risposte chiare e documentate alle problematiche del Mezzogiorno, rivisitando in una prospettiva “eretica”, le posizioni dei principali attori della Questione Meridionale e le svariate soluzioni avanzate dall’Unità d’Italia ai giorni nostri.

Ore 17:00 |Spazio Ponente

Unipapress la casa editrice dell’Università di Palermo

Presenta la collana del Dipartimento Culture e società “CultureSocietà”

a cura di Unipapress

Intervengono: Michele Cometa e gli autori della Collana

Palermo University Press è un brand editoriale online dell’Ateneo palermitano, nato dallo spin-off accademico New Digital Frontiers. Nasce con l’obiettivo di diffondere la cultura in modo innovativo, occupandosi della realizzazione di prodotti editoriali per la diffusione dei risultati della ricerca accademica e della didattica, sia in formati tradizionali che digitali.

Ore 17:30 |Spazio Mezzogiorno

Racconti contromano

Presentazione del libro

La felicità contromano

di Sofia Muscato

Dario Flaccovio Editore

Intervengono: Chiara Muscato, Giuseppe Sangiorgi e Marina Turco

Sarà presente l’autrice

Vieni a scoprire pezzi di “filosofia divertente” in forma di racconti, di diario, confidenze e di lettere. Si passa dal registro comico a quello poetico, dall’italiano al siciliano, per arrivare all’ibrido “siculo-inglese” che rappresenta il fortunato trademark dell’autrice, seguitissima sui social.

Ore 18:00 |Teatro Coop

Dialogo

Le conseguenze devastanti dei conflitti

Intervengono: Edmond Tarek Keirallah e il Team del Progetto di Palermo

Modera: Ninfa Colasanto

a cura di Medici Senza Frontiere e Una marina di libri

MSF ha avuto modo di osservare l’evoluzione di molti conflitti in diverse parti del mondo. E di rilevare quindi le conseguenze sanitarie che questi hanno sulla popolazione dei Paesi coinvolti e di quelli limitrofi. Esperienze in Siria e in Ucraina, in contesti di guerra aperta, così come in Iraq e Yemen e missioni post-guerra come in Libano e Repubblica Democratica del Congo.

Ore 18:00 |Area Moak

Presentazione del libro

La città del vento

di Francesco Pulejo

Navarra Editore

Intervengono: Antonio Balsamo, Lia Sava e Rosanna Rizzo

Modera: Ivana Baiunco

Sarà presente l’autore

Romanzo d‘esordio del procuratore catanese Francesco Puleio, “La città del vento” è un noir metropolitano dalle tinte fosche, il ritmo incalzante e la lingua esplosiva. Le indagini sull’omicidio dell’avvocato Riccobono, politico di professione e difensore dei mafiosi, accompagneranno il lettore in un viaggio attraverso l’immaginaria città siciliana di S., imponente coprotagonista del romanzo.

Ore 18:30 |Casa Birra Messina

Presentazione del libro

Sicilia

di Alfredo Galasso

Torri del Vento editore

Interviene: Antonio Balsamo

Sarà presente l’autore

Dalla strage di Castelluzzo ai migranti di Lampedusa. Da una cronaca di uxoricidio degli anni Quaranta all’uccisione di padre Puglisi. Da un ufficiale tedesco gentiluomo all’assassinio dei giornalisti Mario Francese e Mino Pecorelli. Da Mani Pulite alle confessioni di Tommaso Buscetta.

Ore 18:30 |Spazio Mezzogiorno

Presentazione del libro

O tu o lui?

di Giuseppe Di Piazza

HarperCollins

Interviene: Marta Occhipinti

Sarà presente l’autore

Rosario De Luca, detto Sari, è stato adottato da una famiglia lombarda ma il passato siciliano lo ha seguito: suo nonno era un boss della mafia e i nuovi padroni lo coinvolgono con il richiamo del sangue e con le minacce. L’autore torna al noir, riprendendo il protagonista del suo Un uomo molto cattivo.

Ore 19:00 |Teatro Coop

Poesie in forma di rosa di PPP

Io so

Lettura di Filippo Luna

Ore 19:00 |Teatro Coop (LIS)

I segreti dei fratelli Graviano

Presentazione dei libri

Stragisti. Da Giuseppe Graviano a Matteo Messina Denaro:

uomini e donne delle bombe di mafia (Rizzoli)

di Lirio Abbate

I fratelli Graviano. Stragi di mafia, segreti, complicità

di Salvo Palazzolo

Laterza

Interviene: Elvira Terranova

Saranno presenti gli autori

a cura di Una marina di libri

Sono gli anni del sangue. Tra il 1992 e il 1993 Cosa nostra ingaggia una guerra contro lo Stato. I due fratelli Graviano, Giuseppe e Filippo, sono al centro di questa cornice: uomini di fiducia del boss Riina che mai si sono dissociati dall’organizzazione mafiosa. Attraverso due straordinari libri-inchiesta cercheremo di fare chiarezza su alcuni dei misteri ancora irrisolti di quella stagione.

Ore 19:00 |Area Moak

La scuola che rimane dentro. Diario di un incontro

presentazione del libro

L’amore sgrammaticato

di Giancarlo Mirone

Pietro Vittorietti Edizioni

Intervengono: Beatrice Agnello e Guido Valdini

Accompagnamento musicale di Valerio Mirone (contrabbassista)

Sarà presente l’autore

Questa è una storia vera perché il saliscendi narrativo ratifica accadimenti reali. Questa è una storia inventata perché quello che è stato non è più. La scuola che rimane dentro è quella che accompagna per la vita, quella in cui alunni e docenti hanno camminato insieme lungo percorsi indelebili.

Ore 19:30 |Casa Birra Messina

Presentazione del libro

Jacu

di Paolo Pintacuda

Fazi

Interviene: Giovanna Cirino

Sarà presente l’autore

a cura di Una marina di libri

Pagina dopo pagina, in Jacu emergono gli scorci di una Sicilia arcaica e perduta. Una comunità appartata, quella dell’immaginaria Scurovalle, con una manciata di anime in cui si ritrovano tutte le sfumature dell’indole umana: la superstizione, l’invidia, il rancore, ma anche la generosità e la speranza.

Ore 19:30 |Spazio Mezzogiorno

Presentazione del libro

Fimmine. Disamina teatrale dell’essere donna

di Luana Rondinelli

Dario Flaccovio Editore

Interviene: Laura Giordani

Modera: Eugenia Nicolosi

Sarà presente l’autrice

Quattro testi teatrali interamente al femminile. Le protagoniste sono anime irrequiete e vittime mai arrese al dolore, ma che anzi da quello trovano la forza di rinascere. Donne, “fimmine” per l’appunto, che la vita la stravolgono pur di non soccombere, pur di essere se stesse fino in fondo.

Ore 20:00 |Teatro Coop

Il giornalista che ha scritto la Storia

Omaggio a Giuseppe Quatriglio

Intervengono: Felice Cavallaro, Costanza Quatriglio, Totò Rizzo e Gaetano Savatteri

Firma storica e inviato del Giornale di Sicilia e di altre importanti testate di cui ricorre il centenario, scrittore con il piglio dello storico, fotografo curioso e appassionato, amico e collega di artisti e narratori, fin dal dopoguerra Giuseppe Quatriglio ha raccontato la Sicilia, allargando lo sguardo oltre la cronaca. Sua la scoperta nel 1964 dei graffiti dei condannati all’Inquisizione nelle pareti delle celle di Palazzo Steri sfuggiti a Pitrè, di cui diede notizia all’amico Leonardo Sciascia.

Ore 20:00 |Casa Moak

Presentazione del libro

Malacarne

di Giosuè Calaciura

Sellerio

Interviene: Matteo Di Gesù

Letture di Umberto Cantone

Sarà presente l’autore

Malacarne è stato pubblicato la prima volta 25 anni fa, e rimane, ancora oggi, un romanzo fulminante. Con la lucidità di un esame radiografico attraversa storie riconoscibili, personaggi familiari, per rivelare il corpo tumefatto, malato delle nostre società. Nella postfazione l’autore torna indietro con la memoria all’esperienza che è stata l’origine di questo libro e, forse, della sua scrittura.

Ore 20:30 |Casa Birra Messina

Presentazione

Quattro centesimi a riga. Morire di giornalismo

di Lucio Luca

Zolfo editore

con Salvo Piparo

Interviene: Attilio Bolzoni

Sarà presente l’autore

Uno spettacolo sullo stato del giornalismo in Italia, soprattutto al Sud. A partire dalla tragica storia di Alessandro Bozzo, il testo ricostruisce le condizioni in cui oggi lavorano tanti giovani cronisti. La precarietà, lo sfruttamento, le pressioni, le minacce della criminalità.

Ore 20:30 |Spazio Mezzogiorno

Era solo un ragazzo

Performance per voce sola di Guido Celli

Narrazione per voce sola tratta dal poema Era solo un ragazzo (Sensibili alle foglie edizioni)

a cura di Una marina di libri

In nido alla famiglia avviene la prima ferita che il poeta figlio deve ricucirsi dentro, nascendosi ancora, en abyme, dall’utero delle proprie risorse. Con “Era solo un ragazzo” la famiglia, istituzione sociale basata sulle più secolari e pervicaci astrazioni ideologiche, è ridotta alla pura essenza di rapporti di forza fondati istituzionalmente sulla violenza e sull’amore per la violenza.

Ore 20:30 | Palco Tenute Orestiadi

Dialogo

Se la memoria ha un futuro

a cura di Tenute Orestiadi

Intervengono: Rosario Di Maria, Enzo Fiammetta, Calogero Pumilia, Alfio Scuderi e alcuni degli artisti del Festival

La Fondazione e le Tenute Orestiadi insieme per raccontare la quarantunesima edizione delle Orestiadi di Gibellina. Nel corso dell’incontro: Una storia sbagliata, omaggio a Pier Paolo Pasolini.

Ore 21:00 |Area Moak

Presentazione del libro

La strage di Portella della Ginestra tra storia e memoria

a cura di Tommaso Baris e Manoela Patti

Istituto Poligrafico Europeo|Casa Editrice

Intervengono: Dario Carnevale e Matteo Di Figlia

Saranno presenti i curatori

La strage di Portella è davvero la prima manifestazione della “strategia della tensione”? Ponendo questa domanda al centro della riflessione, il volume riporta la discussione nell’alveo dell’analisi storiografica e del contesto in cui matura l’attentato del 1° maggio 1947.

Ore 21:00 |Spazio Ponente

Il mestiere del fotoreporter: Valerio Bispuri e Francesco Faraci

Presentazione del libri della collana Sguardi e visioni

Dentro una storia. Appunti sulla fotografia

di Valerio Bispuri

Anima nomade. Da Pasolini alla fotografia povera

di Francesco Faraci

Mimesis Edizioni

Interviene: Francesca Adamo

Saranno presenti gli autori

Come si cerca e come si racconta una storia? I fotografi Valerio Bispuri e Francesco Faraci ci svelano i retroscena del mestiere di fotoreporter, dalle strade di Palermo a quelle di Buenos Aires, dall’isolamento nelle carceri sudamericane agli incontri nel Mediterraneo.

Ore 21:30 |Teatro Coop

La città di domani

Incontro con i candidati a sindaco di Palermo

Con Salvo La Rosa e Marco Romano

a cura di TGS e Una marina di libri

Diretta televisiva su TGS

L’ultimo incontro-confronto della campagna elettorale prima del voto, con gli impegni dei candidati per la città.

Ore 21:30 |Palco Tenute Orestiadi

Presentazione del libro

La lunga notte di Emma

di Eugenia Nicolosi e Dario Accolla, illustrato da Arjuna Foti

Splen edizioni

Intervengono: Luigi Carollo e Daniela D’Anna

Saranno presenti gli autori

a cura della libreria Dudi

La piccola Emma scopre di avere paura del buio quando, per la prima volta, va a dormire senza la mamma e le sue storie della buonanotte. Con curiosità e grande coraggio, Emma va alla ricerca dei cattivi delle fiabe per conoscere la loro versione dei fatti.

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Gli appuntamenti di sabato a Una Marina di Libri

Sab Giu 11 , 2022
La terza giornata di Una marina di libri si apre con una iniziativa speciale organizzata in collaborazione con il Teatro Stabile Biondo e il Conservatorio di Musica Alessandro Scarlatti di Palermo. I cancelli di Villa Filippina si aprono alle ore 5. 45 (l’ingresso è gratuito) per lo spettacolo L’alba dei 30 anni, gli allievi del teatro leggeranno in tre luoghi diversi della Villa brani di Pier Paolo Pasolini, Leonardo Sciascia e Giuliana Saladino, […]