Aurelio Grimaldi presenta “Il Delitto Mattarella”

Read Time2 Minute, 14 Second

Il pubblico incontrerà il regista e sceneggiatore siciliano, noto per il romanzo e poi film “Mery per sempre”. In primo piano la storia di Piersanti Mattarella, presidente della Regione Sicilia ucciso a Palermo, nella centralissima Via Libertà, il 6 gennaio 1980.

Dopo l’appuntamento di inizio mese con la regista romana Silvia Giulietti e il suo “Fellinopolis”, la nuova gestione del cinema Lux di Messina (in via Largo Seggiola is. 168), a cura del Cineforum Don Orione, inaugura l’appuntamento “Incontro con l’autore” grazie a un confronto con il regista Aurelio Grimaldi, che il giorno precedente, venerdì 18, alle ore 17.30, alla Camera di Commercio, parteciperà anche a un Convegno organizzato dal “Lions Club Messina Ionio” su “Cinema e territorio siciliano”. Fuori abbonamento rispetto al Cineforum appena avviato (gli abbonamenti sono in corso), sabato 19 febbraio, spettacolo unico alle 18.30, sarà proiettato “Il delitto Mattarella”.

LA FIGURA DI PIERSANTI MATTARELLA

Il pubblico incontrerà il regista e sceneggiatore siciliano, noto per il romanzo e poi film “Mery per sempre” e autore di diciotto lungometraggi, prima e dopo il film. Ingresso con biglietto e Super Green Pass. In primo piano la storia di Piersanti Mattarella, presidente della Regione Sicilia ucciso a Palermo, nella centralissima Via Libertà, il 6 gennaio 1980. Ad occuparsi delle indagini anche il giudice Giovanni Falcone, ma gli esecutori non saranno mai arrestati. «Piersanti Mattarella – ha spesso sottolineato Grimaldi – è una figura ingiustamente dimenticata. A Roma e Milano non esiste nemmeno una via a lui dedicata. La discrezione dell’impeccabile famiglia e del fratello presidente della Repubblica sono senza pari».

IL CAST

Nato da un’accurata ricerca e finanziato dalla Sicilia Film Commission, il film presenta un cast siciliano con interpreti significativi: Antonio Alveario, Claudio Castrogiovanni, Nicasio Catanese, David Coco, Vincenzo Crivello, Francesco Di Leva, Donatella Finocchiaro, Lollo Franco, Sergio Friscia, Ivan Giambirtone, Leo Gullotta, Guia Jelo, Francesco La Mantia, Vittorio Magazzù, Tuccio Musumeci, Tony Sperandeo, Andrea Tidona. Evidenzia il presidente del Cineforum Don Orione Nino Genovese: «Sono particolarmente lieto, sia come rappresentante del Cineforum Orione che a titolo personale, di ospitare Aurelio Grimaldi, che conosco fin da ragazzo, che ho visto nascere (“cinematograficamente” parlando) e ho sempre seguito. D’altronde, Grimaldi è sempre contento di tornare nella nostra città, dove si è laureato e dove, nel 2003, presso il cinema Savio e sempre per il Cineforum Orione, ha presentato il film “Rosa Funzeca”.

Adesso, sabato alle 18.30, al cinema Lux, dialogherà con gli spettatori che vorranno assistere al suo ultimo lavoro, “Il delitto Mattarella”, un film di grande impegno civile, che ricostruisce l’assassinio per mano della mafia del presidente della Regione Pier Santi Mattarella, fratello del nostro Presidente della Repubblica».

Average Rating

5 Star
0%
4 Star
0%
3 Star
0%
2 Star
0%
1 Star
0%

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Next Post

Omaggio a Pier Paolo Pasolini in occasione del centenario della nascita.

Lun Mar 7 , 2022
Sabato 5 Marzo il Cineforum Don Orione di Messina, presso il Cinema Lux ha proposto la visione del film “Accattone” (1961), film d’esordio di Pasolini, con Franco Citti e nel cast Adriana Asti (oltre ad un cameo di Stefano D’Arrigo ed Elsa Morante), nella versione restaurata dalla Cineteca di Bologna. […]